Catania, sarà ancora Lega Pro: 2-1 all'Andria, è salvezza grazie agli scontri diretti col Monopoli

Grazie alla vittoria per 2-1 sulla Fidelis Andria ed al contemporaneo pari del Monopoli sul campo del Matera, il Catania (grazie al vantaggio negli scontri diretti proprio sul Monopoli) riesce ad ottenere la tanto agognata salvezza e resta in Lega Pro.

Anche se all'ultimo respiro, il Catania di Moriero riesce ad evitare i play-out e ad ottenere la tanto agognata salvezza diretta in Lega Pro. Tutto merito della vittoria per 2-1 ottenuta sulla Fidelis Andria al Massimino (a segno Bergamelli e Russotto) e del contemporaneo pareggio del Monopoli contro il Matera. Sia Catania che Monopoli a 39 punti, ma negli scontri diretti sono gli etnei ad essere in vantaggio (vittoria per 2-1 a Monopoli, pareggio per 0-0 in casa) e ad ottenere quindi il tredicesimo posto, il primo che esclude dagli spareggi.

PRIMO TEMPO: BERGAMELLI CREA, LIVERANI 'DISTRUGGE' - I primi 15 minuti di partita hanno visto le due squadre affrontarsi a viso aperto, con gli ospiti che per ben tre volte si sono resi pericolosi in contropiede (al 1' minuto da segnalare una pericolosa uscita di Liverani sulla quale De Vena per poco non ne ha approfittato). Gli etnei si sono fatti vedere con una conclusione di Russotto alta sopra la traversa ed un contropiede, orchestrato semrpe da Russotto, concluso con un passaggio errato per Calil. Al 22' è però arrivato il vantaggio per il Catania: merito di Bergamelli, che sugli estremi di un calcio d'angolo, ha battuto il portiere Cilli con un diagonale destro. Quando sembrava che la prima frazione di gioco dovesse concludersi coi siciliani in vantaggio, ecco però arrivare il pari dell'Andria con Strambelli, il cui tiro dalla distanza ha trovato leggermente impreparato Liverani.  In pieno recupero Russotto ci prova su punizione, ma il portiere ospite è pronto alla respinta.

SECONDO TEMPO: RUSSOTTO REALIZZA IL GOAL SALVEZZA - Neanche il tempo di entrare nuovamente il campo che il Catania trova il 2-1 da distanza ravvicinata con Russotto, che non ha difficoltà a battere Cilli. Il vantaggio della squadra di Moriero spegne le velleità degli ospiti, che nonostante una qualificazione alla prossima edizione 'big' della Coppa Italia da conquistare, non sembrano avere più le forze per poter trovare la via del pari. In questo modo il match scorre sino alla fine senza particolari sussulti: le uniche emozioni si vivono in panchina, dove ogni minuto tutti chiedono informazioni riguardo il risultato del Monopoli a Matera. Per fortuna anche lì non accadrà nulla sino al fischio finale.

TABELLINO CATANIA-FIDELIS ANDRIA 2-1
MARCATORI: 22' Bergamelli (C), 40' Strambelli (F), 49' Russotto (C)

CATANIA (4-2-3-1): Liverani; Di Cecco; Bergamelli, Ferrario, Nunzella; Castiglia (72' Garufo), Agazzi; Russotto, Bombagi (56' Plasmati), Calderini (90' Felleca); Calil. All. Moriero

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Cilli; Vittiglio (82' Dellino), Aya, Stendardo, Fissore; Capellini (80' Bollino), Bisoli, Bangoura; Alhassan; Strambelli, De Vena (68' Cianci). All. Giampaolo

Ammoniti: Russotto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento