menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesena-Catania 0-0 | Vince la noia. Almiron espulso nel finale

Un match condizionato dalla prematura espulsione di un giocatore cesenate, finisce con un incolore 0-0 al Manuzzi. Poche occasioni, tanta noia. Nel finale espulso Almiron, autore di un fallo di reazione su Comotto

Un match blando e condizionato dall'arbitro Rocchi finisce con un'inevitabile 0-0 al Manuzzi fra Cesena e Catania. Partita 'cambiata' dall'espulsione al 20' del bianconero Pudil che ha abbassato inevitabilmente i ritmi di una gara partita in modo promettente. Con questo pareggio l'undici di Montella fa un ulteriore passettino verso la salvezza salendo a quota trentacinque punti mentre per il Cesena la situazione resta disperata: Novara raggiunto a quota diciassette ma il quart'ultimo posto che significa salvezza è lontano dodici lunghezze.

IL MATCH - La gara inizia con lo stesso Catania visto a San Siro fatta eccezione per Bellusci schierato al posto di Legrottaglie. Il primo quarto d'ora passa senza alcuna occasione degna di nota ma al 16' i rossoazzurri ne hanno una grossissima: Bergessio triangola al limite con Barrientos e si trova a tu per tu con Antonioli, bravissimo a stoppare l'attaccante argentino con un'uscita sui piedi del numero 18 catanese. La risposta del Cesena arriva tre minuti dopo con una bella botta dalla distanza di Comotto messa in corner in tuffo da Carrizo. Un minuto dopo, l'arbitro Rocchi diventa protagonista: dopo un contrasto con Motta, il ceco Pudil manda a quel paese il direttore di gara che, senza remore, estrae il rosso lasciando in dieci la compagine romagnola. La superiorità numerica, paradossalmente, non dà propulsione al Catania che, fino al fischio finale della prima frazione, riesce a costruire solo una conclusione sporca di Gomez al 39' che si spegne centrale fra le braccia di Antonioli. Al riposo è 0-0 fra Cesena e Catania.

La ripresa parte con un brivido per i rossoazzurri procurato da Carrizo che, su un corner bianconero, perde il pallone in uscita alta ritrovandolo un attimo prima del tap-in vincente di Rodriguez. I ritmi del match non decollano e il Catania ci prova solo da lontano come al 57' quando una conclusione sporcata di Almiron termina non di molto sul fondo. Decisamente più importante la palla gol che capita due minuti più tardi a Barrientos: Gomez se ne va sulla sinistra e vede l'inserimento a rimorchio del 'Pitu' che, non appena dentro l'area bianconera, spreca con un piattone centrale che Antonioli blocca. Il talento rossoazzurro è in giornata no e lo si capisce ulteriormente al 71': Bergessio caparbiamente difende palla al limite e serve Barrientos in area di rigore ma il numero 28 etneo angola troppo il suo sinistro a giro e coglie solo il palo esterno. Il Catania prova il massimo sforzo per portare a casa la vittoria e al 79' è Llama a sprecare calciando a pochi centimetri dall'incrocio dopo una precisa assistenza di Lodi su calcio di punizione. Nel finale viene espulso Almiron per un fallo di reazione su Comotto ma non succede più nulla di rilevante: il Catania si accontenta, il Cesena pure e il match finisce con uno scialbo 0-0.

LA SVOLTA DEL MATCH - Se di svolta si può parlare, l'espulsione di Pudil è stato l'episodio che ha cambiato volto al match. Pur non permettendo al Catania di vincere, l'inferiorità numerica del Cesena ha impresso inevitabilmente uno spartito ben preciso al match ossia quello che ha visto i romagnoli difendersi a oltranza e provare a ripartire. In questo modo, con il Catania abituato a giocare soprattutto in ampi varchi, la gara è stata dominata dalla tattica e dalla noia.

TABELLINO

CESENA(4-3-1-2) - Antonioli; Comotto, Rodriguez, Moras, Pudil; Colucci(26'Rossi), Parolo, Guana; Santana(63'Martinho); Iaquinta, Mutu(46'Arrigoni). A disposizione: Ravaglia, Ceccarelli, Martinez, Rennella. Allenatore: Mario Beretta.

CATANIA(4-3-3) - Carrizo; Motta, Bellusci, Spolli, Marchese(54'Llama); Almiron, Lodi, Izco; Barrientos(75'Ricchiuti), Bergessio, Gomez(65'Catellani). A disposizione: Kosicky, Legrottaglie, Capuano, Seymour. Allenatore: Vincenzo Montella

Arbitro: Rocchi di Firenze

Marcatori: Nessuno

Espulsi: 20'Pudil(Ce), 24'Beretta(all.Cesena), 91'Almiron(Ca)

Ammoniti: Santana(Ce), Parolo(Ce), Arrigoni(Ce), Motta(Ca)

LE PAGELLE

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Consiglio comunale, seduta straordinaria sull'emergenza Covid

  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento