Juventus-Catania 3-1 | Amnesie rossoazzurre e i bianconeri ringraziano

Un buon Catania cade a Torino contro la Juventus dopo essere andato in vantaggio. Barrientos sblocca il risultato ma tre errori di Kosicky permettono ai bianconeri di vincere. Espulso l'ex Motta

Un buon Catania non riesce a dare seguito alla vittoria colta contro il Genoa e viene sconfitto per 3-1 a Torino dalla Juventus. I rossoazzurri pagano oltremisura gli errori di Kosicky che, in pratica, regala tutti e tre i gol alla squadra bianconera. Buona, comunque, la prova degli 'elefanti' che avevano anche sbloccato il risultato grazie ad un gran gol di Barrientos, vanificato poi dalle reti di Pirlo, Chiellini e Quagliarella. Espulso a metà secondo tempo l'ex Motta.

IL MATCH - Dopo pochi secondi un errore di Marchese dà via libera a Padoin il cui cross trova sul secondo palo tutto solo Marchisio ma il centrocampista bianconero di testa da buona posizione, alza troppo la mira. Il Catania non si fa intimidire e risponde alla grande: al 3' Almiron impegna con una botta dalla distanza Buffon mentre un minuto dopo Barrientos si libera al limite e lascia partire un sinistro a giro precisissimo che si insacca nell'angolino basso alla destra del numero uno bianconero. La Juventus si riorganizza e al 16' l'asse De Ceglie-Borriello procura un colpo di testa dell'attaccante ex Roma che trova Kosicky pronto a bloccare in due tempi. I bianconeri salgono di tono e trovano il pari grazie anche ad un errore rossoazzurro: al 22' su una punizione dal limite, Kosicky posiziona male la barriera consentendo a Pirlo di aggirare le maglie catanesi e insaccare il gol che vale l'1-1. Il Catania si schiaccia e alla mezz'ora Quagliarella dai venti metri coglie una traversa a Kosicky battuto con una gran botta di destro. I rossoazzurri soffrono ma nelle ripartenze sono pericolossissimi: al 32'Bergessio viene lanciato in campo aperto e, dopo aver scambiato con Lodi, a tu per tu con Buffon coglie un palo incredibile pareggiando il legno preso poco prima da Quagliarella. L'ultimo sussulto del primo tempo arriva al 42' quando Borriello fa da sponda per Quagliarella il cui tocco d'esterno dall'interno dell'area piccola è deviato in corner da Kosicky. E' l'ultimo sussulto di un primo tempo bellissimo chiusosi col punteggio di 1-1.

La ripresa comincia con la Juventus arrembante e al 49', sempre su punizione, Pirlo scheggia la parte alta della traversa. Il regista bianconero è attivissimo e al 55' ci riprova da fuori trovando la risposta in due tempi di Kosicky che blocca. Al 65' la partita dei rossoazzurri si complica perchè Motta, già ammonito, entra in modo scomposto su De Ceglie beccandosi il secondo cartellino giallo. Ciò nonostante, un minuto dopo, Almiron ha un'occasione colossale per il 2-1: contropiede gestito da Bergessio e concluso da Almiron con una botta dal limite dell'area respinta di piede da Buffon. Al 71'Pirlo illumina la scena trovando un filtrante sontuoso per Marchisio che conclude male graziando Kosicky. In dieci il Catania soffre e al 74' la Juventus passa in vantaggio grazie ad un altro errore di Kosicky: calcio di punizione da destra e clamoroso buco in uscita dell'estremo difensore slovacco che permette a Chiellini di incornare a porta vuota il gol del 2-1. Il portiere slovacco conclude la sua serata da film horror regalando anche il 3-1: all'81' rinvio errato sui piedi di Pirlo che manda in porta Quagliarella il quale, in diagonale, sigla il gol che chiude la partita. La Juventus calma la propria furia e il match si chiude con il punteggio di 3-1.

LA SVOLTA DEL MATCH - L'espulsione di Motta sommata alle amnesie di Kosicky hanno fornito la svolta del match. Nel primo tempo, sull'1-0 in favore dei rossoazzurri, il portiere slovacco concede il pareggio con il suo errore. Nella ripresa, invece, il terzino destro si becca due gialli in 10 minuti lasciando i suoi in inferiorità numerica prima dei due successivi errori del numero uno etneo.

TABELLINO

CATANIA(4-3-3) - Kosicky; Motta, Legrottaglie, Bellusci, Marchese; Izco, Lodi(60'Spolli), Almiron; Barrientos(50'Biagianti); Bergessio, Gomez(70'Seymour). A disposizione: Carrizo, Llama, Ricchiuti, Ebagua. Allenatore: Vincenzo Montella

JUVENTUS(3-5-2) - Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Padoin(61'Pepe), Giaccherini, Pirlo, Marchisio, De Ceglie(67'Vucinic); Borriello(76'Lichtsteiner), Quagliarella. A disposizione: Storari, Caceres, Del Piero, Matri. Allenatore: Antonio Conte

Arbitro: Brighi di Cesena

Marcatori: 4'Barrientos(C), 22'Pirlo(J), 74'Chiellini(J), 81'Quagliarella(J)

Espulsi: 65'Motta(C) per doppia ammonizione

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ammoniti: Motta(C), Marchisio(J), Almiron(C), Vucinic(J), Legrottaglie(C)

LE PAGELLE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento