rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Sport

Il Catania piega un orgoglioso Akragas, Curiale sempre più goleador

Rimpingua il bottino di reti il numero 11 trafiggendo oggi la porta difesa da Vono nel secondo tempo. Finisce 1-3 la sfida contro la squadra di Miccichè, già retrocessa, ma che ha onorato l'impegno, non mollando un colpo. Biagianti autore di una prestazione superlativa

Il Catania vince in casa dell'Akragas, il Lecce non perde colpi e piega il Fondi tra le mura amiche. Dopo il rammarico per il pari interno contro la Juve Stabia la squadra di Lucarelli rialza la testa contro un Akragas già retrocesso, ma mai domo nel corso dei 90 minuti. Finisce 1-3 grazie alle reti di Lodi, Curiale e Mazzarani. Passo falso casalingo del Trapani, fermo sull'1-1 contro la Fidelis Andria. 

Nella marcia di avvicinamento al match tra Catania e Trapani i rossazzurri arrivano con qualche certezza in più, anche in ottica secondo posto, senza però perdere di vista il Lecce: in caso di vittoria nel recupero, i rossazzurri andrebbero infatti a -1 dai pugliesi.

ORGOGLIO AKRAGAS, CATANIA PRATICO. Partita tutt'altro che scontata quella andata in scena allo stadio De Simone. I padroni di casa provano in tutti i modi a far male al Catania e riescono a perforare la difesa degli etnei nella ripresa, sul parziale però di 0-3, grazie ad una bella inziativa di Pastore. Il Catania usa invece la testa e dopo il vantaggio di Lodi nel primo tempo, parte con il piede sull'accelleratore nella ripresa, archiviando la pratica grazie a Curiale e Mazzarani, prima di gestire il risultato fino al termine.

Gli uomini di Lucarelli riescono così a dosare anche le forze in vista del big match contro il Trapani. Manneh e Porcino, in grande spolvero nella prima frazione, rifiatano e Russotto riesce ancora a mettere minuti nelle gambe, senza però trovare la via del gol nonostante alcune iniziative interessanti e una traversa colpita. L'unico a restare in campo nel reparto offensivo per 90 minuti è Curiale, sempre più bomber di questo gruppo. Arrivato ad inizio anno con un profilo da prima o seconda punta, l'attaccante numero 11 è ormai diventato stabilmente il terminale offensivo della squadra. La rete di oggi, da vero e proprio rapinatore d'aria di rigore, ne è la prova.

TABELLINO AKRAGAS-CATANIA 1-3 (Lodi 33', Curiale 48', Mazzarani 50'; Pastore 59')

Akragas: Vono; Mileto (75' Petrucci), Ioio, Danese (56' Raucci); Scrugli (74' Pisani), Pastore, Sanseverino, Navas, Caternicchia, Zibert (57' Minacori), Camara (57' Dammacco)

Catania: Pisseri; Esposito, Blondett, Tedeschi, Porcino (53' Marchese); Lodi (53' Rizzo), Biagianti, Mazzarani (81' Bucolo), Barisic (79' Di Grazia), Curiale, Manneh (52' Russotto)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Catania piega un orgoglioso Akragas, Curiale sempre più goleador

CataniaToday è in caricamento