Il Catania di Moriero non si rialza, ko nel derby contro l'Akragas

Manca il cambio di marcia. Mancano le idee. Manca il risultato. Resta poco da salvare nel derby che il Catania disputa contro l'Akragas. I rossazzurri capitolano per 3-2

Manca il cambio di marcia. Mancano le idee. Manca il risultato. Resta poco da salvare nel derby che il Catania disputa contro l'Akragas. La squadra rossazzurra gioca in superiorità numerica gran parte del match, ma subisce addirittura due reti dopo quella iniziale, prima di svegliarsi troppo tardi nel finale e capitolare con il risultato di 3-2.

LE PAGELLE

SUPERIORITA' NUMERICA NON CAPITALIZZATA. Lascia amarezza in casa Catania il modo con cui è arrivata la sconfitta. Al di là degli episodi, infatti, gli uomini di Moriero non riescono a capitalizzare la superiorità numerica in cui si trova la squadra dopo l'1-0 dei padroni di casa. Il rosso rimediato da Dyulgerov nella prima frazione di gioco a metà del primo tempo spiana la strada della possibile rimonta ai rossazzurri.

E invece Calil e compagni salgono in cattedra solo per nervosismo e frenesia di andare in gol, che si infrange nell'ottima organizzazione difensiva degli uomini di Rigoli, capaci anche di ripartire e di far male ben due volte con due ex Catania. Ci pensa infatti prima Di Grazia a siglare il 2-0. Poi Di Piazza a triplicare.

REAZIONE TARDIVA. I rossazzurri si svegliano troppo tardi e salgono ancora in cattedra per il nervosismo, con Bombagi che lascia la squadra in 10. Le reti di Lupoli prima e Nunzella poi, maturate allo scadere lasciano amaro in bocca perchè arrivate troppo tardi. L'Akragas in dieci ha sofferto, ha stretto i denti ed alla fine è ripartita compatta e agguerrita, meritando di portare a casa i tre punti. Per il Catania il prossimo derby contro il Messina arriva nel momento più delicato della stagione. Stavolta sbagliare potrebbe essere ancora più fatale.

TABELLINO AKRAGAS-CATANIA 3-2 (Madonia 10', Di Grazia 44', Di Piazza 75'; Lupoli 82', Nunzella 90')

Akragas (4-3-3): Maurantonio; Grea, Marino, Muscat, Capuano; Salandria, Vicente, Dyulgerov; Madonia (Leonetti), Di Piazza, Di Grazia. (Candiano)

Catania (4-3-3) Liverani; Garufo, Pelagatti, Bergamelli, Nunzella; Di Cecco, Agazzi (Lupoli 65'), Di Cecco; Castiglia (Calderini 51'), Bombagi, Falcone; Calil

Ammoniti: Dyulgerov, Di Grazia, Madonia; Falcone, Pelagatti, Bergamelli
Espulsi: Dyulgerov; Bombagi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento