rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Sport

Akragas-Catania di coppa Italia, trasferta vietata ai residenti nella provincia etnea

Mercoledì i rossazzurri andranno di scena allo stadio "Esseneto" di Agrigento contro l'Akragas, alle ore 14.00, in una gara valida per il primo turno eliminatorio della Fase Finale della Coppa Italia Lega Pro 2015/16. Intanto il prefetto di Agrigento ha disposto per la gara il divieto di vendita dei biglietti ai residenti nella provincia di Catania

Settimana turbolenta in casa Catania con una doppia sfida alle porte. Mercoledì i rossazzurri andranno di scena allo stadio "Esseneto" di Agrigento contro l'Akragas, alle ore 14.00, in una gara valida per il primo turno eliminatorio della Fase Finale della Coppa Italia Lega Pro 2015/16. Una sfida da dentro fuori che già da oggi gli uomini di Pancaro hanno iniziato a preparare. Domenica invece toccherà al campionato con la trasferta in casa della Juve Stabia. La notizia che spiazza tutti arriva però fuori dal campo: un'ordinanza del Prefetto della provincia di Agrigento, infatti, ha disposto, in occasione di questo match, le seguenti prescrizioni: divieto di vendita dei biglietti ai residenti nella provincia di Catania e contestuale sospensione dei programmi di fidelizzazione del Calcio Catania.

Oggi, per i rossazzurri in campo contro il Martina Franca, seduta essenzialmente defaticante in palestra ed in piscina; per tutti gli altri disponibili, dopo il riscaldamento tecnico, cura del possesso palla, tiri in porta e partitella. Terapie e differenziato per gli indisponibili Ferrario, Musacci e Plasmati. A riposo Ivan Castiglia, costretto ad abbandonare il prato verde del "Massimino" anzitempo: il centrocampista sarà sottoposto ad accertamenti diagnostici per valutare l'entita' dell'infortunio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas-Catania di coppa Italia, trasferta vietata ai residenti nella provincia etnea

CataniaToday è in caricamento