rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Altro

Boxe catanese: nuovo traguardo per gli atleti cresciuti a Librino

Sotto l’egida dei maestri Antonino Maccarrone e Aroldo Donini, tra i tanti allenamenti e incontri disputati al PalaNitta, Leonardo Bajrami e Simone Buremi sono pronti per il loro esordio da professionisti

Un percorso fatto di sudore, sacrifici. E anche soddisfazioni. Come quella che arriva adesso per i due atleti della Boxing Team Catania Ring. Passano al professionismo i pugili Leonardo Bajrami e Simone Buremi.

PERCORSO. Bajrami ha iniziato a vestire i primi guantoni all'età di 13 anni con la società della Boxing Team Catania, a 14 il primo incontro e da lì un susseguirsi di vittorie in ambito regionale e nazionale, 4 titoli italiani, per un totale di 30 vittorie 2 pareggi e 8 sconfitte nei match disputati.

Buremi Simone si iscrive alla Catania Ring a 7 anni iniziando con l'attività giovanile per poi a 13 anni iniziare il percorso agonistico da dilettante. Un percorso ricco di risultati con 68 incontri tra cui 50 vittorie nazionali e internazionali, 2 pareggi e 16 sconfitte.

TEAM E TERRITORIO. Il tutto sotto l’egida dei maestri Antonino Maccarrone e Aroldo Donini, con il team arricchito dalla competenza e professionalità del fisioterapista e dottore Pietro Tamburo. Il PalaNitta è stato invece il teatro di tanti incontri e allenamenti per la crescita dei pugili e di tutto il team, che continua nel lavoro anche sociale in un territorio importante come quello di Librino. Un punto di riferimento per tanti giovani del territorio che si avvicinano alla nobile arte e in generale alla vita sportiva.

Tra gli atleti del team pugilistico etneo anche Eugenio Di Bella, pugile proveniente da un’altra società e già nei ranghi del professionismo, con un match di esordio alle spalle e subito una prima vittoria ottenuta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boxe catanese: nuovo traguardo per gli atleti cresciuti a Librino

CataniaToday è in caricamento