menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amatori Catania si aggiudica derby contro Cus Catania: "Dobbiamo migliorare tanto"

"Prendiamo la vittoria e basta - commenta coach Vittorio a fine gara - siamo stati irriconoscibili per tutto il primo tempo". Risultato finale di 3-12 in favore dell'Amatori che matura nelle battute finali e decreta la quarta vittoria consecutiva dei biancorossi

L'Amatori Catania si aggiudica il derby di serie B contro il Cus Catania. Alla "Cittadella" i biancorossi si impongono con il risultato finale di 3-12 dopo un primo tempo sofferto e chiuso in svantaggio dagli uomini di Vittorio.

CUS CATANIA PARTE BENE, POI ESCE L'AMATORI. Punizione conquistata dal Cus e realizzata da Smiroldi per il 3-0. Una foto, quella del risultato finale nella prima frazione, che rispecchia un primo tempo combattuto tra le due compagini, con l'Amatori in difficoltà sul piano della costruzione del gioco e gli uomini di Carlo Leonardi bravi invece ad imbrigliare gli avversari. 

Coach Vittorio, dopo aver già perso per infortunio nella prima parte di gara Palmieri, è costretto a ridisegnare l'assetto in campo una seconda volta e inserisce Bognanni proprio per Paralisi. La Bingo Family Amatori reagisce e trova così la meta sfruttando un’ottima mischia dove esce fuori Cosentino e Borina trasforma, 3-7. A cinque dalla fine lampadina Giammario accesa per Pezzano che realizza la seconda meta. Non succede più nulla sul piano del punteggio, con il Cus Catania però che in maniera orgogliosa prova a venire su fino alla fine ma non trova la giocata utile. Per la Bingo Family Amatori Catania ancora vittoria, la quarta consecutiva, non esaltante però sul piano del gioco.

A termine della gara il tecnico dei biancorossi ha così commentato il risultato finale: "Prendiamo la vittoria e basta siamo stati irriconoscibili per tutto il primo tempo - tuona Vittorio - Nella ripresa abbiamo trovato maggiore continuità e pressione nella metà campo avversaria ma in fin dei conti abbiamo raccolto meno rispetto a ciò che dovevamo. Insomma siamo distanti da ciò che questa squadra può e deve dare. Credo che sia più un problema mentale – conclude Vittorio – da martedì cercheremo insieme di capire cosa vogliamo fare da grandi"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento