menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avellino-Catania, probabili formazioni: Leto in rampa di lancio

Rosina non parte per la trasferta contro la squadra irpina. Torna il centravanti argentino tra i convocati, dopo le polemiche delle scorse settimane. Opportunità per lui? Sannino sembra propenso a lanciarlo dal primo minuto. Torna Gyomber in difesa, Monzon slitta a centrocampo

Catania con certezze in più quello che si appresta ad affrontare la trasferta delicata contro l'Avellino. Uno dei reparti più "chiaccherati" nelle scorse settimane sembra, adesso, l'unico in grado di dare maggiori garanzie. Merito senz'altro della cura Sannino, che ha individuato in Escalante l'uomo giusto e ha ritrovato un Rinaudo sempre più leader in mezzo al campo.

La doppia vittoria interna ha rappresentato una vera e propria boccata d'ossigeno e un inizione di stima per i giocatori. Unico tarlo che affligge il tecnico è l'assenza di Rosina, lesione muscolare per lui contro l'Entella nell'ultimo turno casalingo: ne avrà per circa 20 giorni. Il numero 10 infatti non figura nella lista dei convocati per la sfida di sabato pomeriggio. "Bagarre" aperta per sostituirlo, anche se in questo momento il fantasista ex Siena sembra proprio insostituibile. In rampa di lancio Leto: il giocatore argentino è stato infatti convocato e sembra aver scalato posizioni, dovrebbe andare lui dall'inizio.

Per la prima volta, quindi, Sannino dovrà scegliere e non in mezzo al campo. Fatto anomalo se si pensa a qualche settimana fa, ma che testimonia il lavoro meticoloso e i progressi fatti dalla squadra, che ha finalmente trovato equilibrio e solidità.

QUI CATANIA. Gyomber si riprende la difesa dopo aver scontato la squalifica, possibile quindi lo spostamento di Capuano a sinistra, con Monzon che avanza nella linea dei centrocampisti. Fuori va Jankovic, con Martinho a destra. Sauro confermato in mezzo. Davanti assente Rosina, Leto dovrebbe rimpiazzarlo, provando a riconquistare la fiducia dei tifosi. In caso contrario pronti Cani o Marcelinho in posizione avanzata.

Avellino (3-5-2): Gomis; Pisacane, Vergara, Chiosa; Regoli,  D’Angelo, Kone, Arini, Visconti; Castaldo, Comi.
Catania (4-4-2): Frison; Peruzzi, Gyomber, 15 Sauro, Capuano; Martinho, Rinaudo, Escalante, Monzon, Calaiò, Leto

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento