Sport

Delli Carri-Baiocco, questione di ruoli: l’uomo mercato resta Cosentino

Delli Carri va via e nella dirigenza Davide Baiocco si candida per essere la possibile new entry: quale ruolo dovrà avere in futuro? Un dato che ufficialmente interessa, ma che in concreto non scalfisce la struttura societaria ai vertici: Cosentino dovrebbe continuare ad avere pieni poteri

Si legge nel comunicato ufficiale del Catania: “risoluzione consensuale del contratto con il direttore sportivo Daniele Delli Carri”. L’uomo chiamato a gennaio abbandona così il progetto, iniziato e portato avanti egregiamente in questi mesi sin qui. Si leggono anche nelle ultime ore precisazioni sul possibile arrivo di Baiocco, esplicitando che la sua possa essere una figura di direttore tecnico. Un gioco di ruoli che poco cambia la sostanza in casa Catania. Delli Carri va via e nella dirigenza Davide Baiocco si candida per essere la possibile new entry:  quale ruolo dovrà avere in futuro? Un dato che ufficialmente interessa, ma che in concreto non scalfisce la struttura societaria ai vertici: Cosentino dovrebbe, come fatto sin qui, continuare ad avere pieni poteri e dirigere il mercato etneo. Sarà poi la scelta del nuovo tecnico a indirizzare le decisioni per un modulo o un altro di gioco.

Volendo fare ulteriori precisazioni e distinguo sul ruolo di Baiocco, occorre prendere in prestito un esempio “popolare”, citando una figura come quella di Marco Di Vaio, etichettato ufficialmente come club manager all’interno dell’organigramma del Bologna. Un compito insomma di gestione di tutte le attività relative e inerenti la prima squadra, ma per Baiocco anche l’onere di aiutare a dirigere lo spogliatoio etneo, non perdendo di vista il settore giovanile. Una figura carismatica spesso assente nella passata stagione e che potrebbe dare un contributo importante alla causa rossazzurra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delli Carri-Baiocco, questione di ruoli: l’uomo mercato resta Cosentino

CataniaToday è in caricamento