Il Catania dura 45 minuti, Bari a valanga nella ripresa: finisce 4-1

Secondo ko consecutivo per la squadra di Raffaele nella doppia sfida contro Ternana e Bari. Allo stadio "San Nicola" finisce 4-1. Illusione iniziale dei rossazzurri che vanno in vantaggio prima di subire la rimonta dei galletti

Il Catania esce con le ossa rotte dalla doppia sfida contro Ternana e Bari. Al "San Nicola" la squadra di Auteri vince 4-1. Vantaggio e illusione iniziale del Catania con l'autorete di Ciofani, dopo un cross dalla destra di Calapai. Un Catania accorto e che tiene bene e distanze tra i reparti quello delle battute iniziali. Il pari del finale di primo tempo con Di Cesare, bravo a trovare il destro vincente, sa di beffa ai punti.

Nella ripresa però la partita è a senso unico e prende il sopravvento il Bari, che grazie alla profondità della rosa e all'ingresso di Montalto e Citro, mantiene alto il livello di prestazione, dall'altro lato il Catania perde dal punto di vista fisico e finisce per rimanere in balia degli attacchi avversari. Prima l'autogol sfortunato di Claiton apre il via alle danze dei biancorossi, capace di andare sul 3-1 grazie ad una ripartenza ben orchestrata tra Antenucci e Montalto, che finalizza. Il gol del 4-1 arriva dopo un calcio di rigore causato da Calapai, in affanno nel secondo tempo, dopo l'uscita di Tonucci per infortunio, infatti, il numero 26 si piazza da centrale e soffre gli attacchi avversari.

Il Catania dovrà ora provare a risalire la china dopo una doppia sfida che ha visto di fronte due avversari più attrezzati. Vibonese e Palermo il doppio turno per porvare a sorridere nuovamente.

Bari-Catania 4-1: il tabellino
BARI (3-4-3): Frattali, Celiento, Minelli, Di Cesare; Ciofani, Maita, Lollo, D’Orazio (68' Semenzato); Marras (68' Citro), Antenucci (80' Hamlili), D’Ursi (46' Montalto, 68'Candellone). A disp.: Liso, Marfella, Perrotta, Corsinelli. All. Auteri

CATANIA (3-5-2): Martinez; Silvestri, Claiton, Tonucci (52' Albertini); Calapai, Rosaia (80' Piovanello), Maldonado, Izco (70' Biondi), Pinto; Gatto, Emmausso (71' Pecorino). A disp.: Della Valle, Confente, Vicente, Sarao, Manneh, Pellegrini, Zanchi. All. Raffaele

Arbitro: D’Ascanio di Ancona

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento