rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Sport

Calcio a 5: la Meta Catania annuncia Corallo, Lutin e Bocão

La dirigenza ha confermato, intanto, lo spagnolo Javi Alonso, l’argentino Kiki Vaporaki ed il portiere Daniele Dovara

La Meta Catania Bricocity accresce ulteriormente la sua “sicilianità”. Il club etneo ha ufficializzato l’arrivo dell’universale Giovanni Corallo. Classe 1998 giocatore esplosivo, dotato di ottima tecnica e, soprattutto, con una certa confidenza con il gol. Sono, infatti, 16 i centri nell’ultimo campionato di serie A2. Nato, cresciuto e maturato nella sua Ispica, dove tra serie C1 e B ha messo a segno la bellezza di 86 reti con due promozioni all’attivo. Corallo è stato fortemente voluto dal presidente Enrico Musumeci. “Non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura – ha dichiarato il calcettista ibleo – devo ringraziare il presidente Musumeci e la società per la fiducia. Un onore vestire il rossazzurro e sarà un ulteriore stimolo trovare campioni e siciliani, come il capitano Carmelo Musumeci. Tarantino è un allenatore che ha sempre valorizzato i giovani e abbiamo tutto per creare un mix perfetto in vista della prossima stagione”. La dirigenza ha confermato, intanto, lo spagnolo Javi Alonso, l’argentino Kiki Vaporaki ed il portiere Daniele Dovara. L’organico è stato rafforzato con gli ingaggi del francese Nelson Lutin e dell’italo brasiliano Wesley Porfirio Machado, meglio noto come Bocão.

Lutin è nato il 5 dicembre 1997 e il suo talento è stato scoperto quasi per caso dopo le sue esperienze nella pallamano e nel calcio. A sedici anni, il salto nel futsal con la compagine regionale di Villepinte, Artistes Futsal. In questo torneo, stupisce gli addetti ai lavori e si guadagna un posto in squadra da protagonista, rimanendo e crescendo fino alla stagione 2016-2017. Le sue doti stuzzicano l’attenzione dell’Acces FC, team francese che ottiene una fantastica promozione nell’elite del massimo campionato transalpino. Realizzazioni pesanti da parte di Lutin, che portano l’Acces FC tra le migliori formazioni del campionato francese fino alle porte della UEFA Champions League. Il calcio a 5 europeo scopre i colpi di Lutin durante la partita contro la Stella Rossa di Belgrado, nella quale mette a segno una tripletta, portando la squadra agli ottavi di finale. E’ ormai in pianta stabile nel giro nella nazionale francese dal 2018.

Bocão, classe 1989, è un centrale duttile, solido e tatticamente perfetto per le dinamiche difensive ed offensive. Tecnica sopraffina e confidenza con la porta avversaria si evidenziano fin dall’inizio della carriera con il Wimpro Guarulhos. Avvio nel futsal tutto verdeoro con le prestigiose casacche di Corinthians / Unip – S.Caetano, Praia Clube e San Paolo. Poi ecco l’Italia: nel 2012 viene chiamato dal Montesilvano, dove disputa il suo primo torneo di serie A italiana, impreziosito da 8 marcature. Dopo la parentesi con la LCF Martina, il salto nell’Asti. In Piemonte vince lo scudetto da protagonista nell’annata agonistica 2015-2016. Poi passa al Napoli, dove conquista la semifinale di Winter CUP e raggiunge gara 5 di semifinale contro il Pescara nella poule scudetto. Il double di affermazioni Bocão lo festeggia con l’Acqua&Sapone, che mette in bacheca Coppa Italia e scudetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5: la Meta Catania annuncia Corallo, Lutin e Bocão

CataniaToday è in caricamento