Sport

Catania, primo allenamento in palestra dopo il temporale: indisponibili Musacci e Plasmati

Due gruppi di lavoro si sono alternati in palestra, svolgendo programmi differenziati in base ai minuti di gioco sommati a Caserta. Terapie e lavoro individualizzato, invece, per gli indisponibili, tra cui anche Ferrario. Dario Bergamelli suona intanto la carica: "Pensiamo al Martina e speriamo di riuscire a vincere"

Il primo allenamento settimanale del Catania a Torre del Grifo, in vista della sfida di domenica contro il Martina Franca, è stato effettuato in palestra a causa del forte maltempo abbattutosi nella giornata di ieri. Due gruppi di lavoro si sono alternati in palestra, svolgendo programmi differenziati in base ai minuti di gioco sommati a Caserta. Terapie e lavoro individualizzato, invece, per gli indisponibili Ferrario, Musacci e Plasmati. Quest'oggi, giovedì 22 ottobre, i rossazzurri in campo alle 15.00. 

Intanto gli uomini di Pancaro sembrano aver metabolizzato il ko esterno maturato nel posticipo contro la Casertana. Le prime parole, dopo la sconfitta, pronunciate dal centrale Dario Bergamelli, esemplificano lo spirito e la voglia di riscatto della squadra: "Pensiamo al Martina e speriamo di riuscire a vincere - ha dichiarato il centrale rossazzurro, che ha inoltre sottolineato il rapporto viscerale che la tifoseria etnea ha instaurato con la nuova squadra. "La nostra gente - ha infatti ribadito - si è affezionata a noi: il nostro è un gruppo nuovo e questo aspetto conta molto. Abbiamo apprezzato gli applausi ricevuti per l'impegno, al di là del risultato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania, primo allenamento in palestra dopo il temporale: indisponibili Musacci e Plasmati

CataniaToday è in caricamento