Calcio Catania, Cda decaduto da più di 10 giorni: cambiamenti in vista

Arrivano le dimissioni del presidente Franco così come quelle del consigliere Giuseppe Caruso. Smentite le voci riguardanti l'addio di Lucarelli

Il calcio giocato è fermo per l'emergenza sanitaria nazionale in corso, ma in casa Calcio Catania qualcosa si muove lontano dal prato verde. Una situazione venuta a galla dopo le notizie circolate nella giornata del 14 marzo, ma che sarebbe già in corso da alcuni giorni, circa 12 per l'esattezza.

La redazione di Antenna Uno Notizie ha approfondito il quadro che va a delinearsi in vista della prossima riunione del Cda rossazzurro che dovrebbe tenersi nella giornata di mercoledì 18 marzo.

Il primo componente del Consiglio d’Amministrazione di cui si è parlato in chiave “addii al Catania” era stato il consigliere Giuseppe Caruso, seguito successivamente dal presidente Davide Franco (i due, secondo quanto recitava il dispositivo ufficiale diffuso dalla Procura di Catania, nel corso dell’operazione della Guardia di Finanza del 13 febbraio scorso avevano subito proprio da parte delle fiamme gialle una perquisizione domiciliare). Con le dimissioni di Franco il processo di sfaldamento del CdA ha subito una accelerazione che ha coinvolto anche Giuseppe Gitto, spiega la redazione di Antenna Uno Notizie, che quindi non è più il vice presidente del club di via Magenta e che avrebbe già dato diniego per un possibile incarico futuro.

Smentite le voci sulle possibili dimissioni di Lucarelli, resta invece in bilico, secondo quanto raccolto dalla redazione di Antenna Uno Notizie, anche l’attuale amministrazione delegato Giuseppe Di Natale che dopo il decadimento del CdA ha lavorato per correre ai ripari sulla difficile situazione. Proprio il tandem Di Natale-Gitto, in maniera particolare, aveva operato in queste settimane riconsegnando un clima di quasi normalità attorno alla squadra, con i risultati che sorridevano e il ritrovato feeling con il tifo catanese. Il tutto mentre la proprietà prepara forse nuove mosse per affrontare il finale di stagione. Non è ancora chiaro verso quale direzione.

Nella giornata del 18 marzo, la proprietà del Catania dovrà comunicare questa direzione, in attesa che nuove nomine siano ufficializzate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento