Calcio Catania e il messaggio ai giocatori: "Trovatevi una squadra"

"Il Calcio Catania SpA, per la ben nota situazione debitoria, non potrà far fronte agli adempimenti economici così come attualmente in essere. La vita del Catania è primaria ad ogni cosa così che ci sembra giusto che troviate una squadra che vi garantisca di poter avere soddisfatte le vostre esigenze tecniche ed economiche" è parte del contenuto pubblicato sulla testata TuttoC

Fase cruciale del futuro del Calcio Catania. Sul fronte cessione della società non si spengono le voci relative ad un possibile passaggio di mano e novità in tal senso potrebbero arrivare nel breve periodo. Si aggiunge adesso un nuovo tassello a rendere movimentato il clima che si respira lontano dal terreno di gioco. Una comunicazione, indirizzata ai giocatori del Calcio Catania dalla proprietà attuale e pubblicata dal giornale TuttoC, renderebbe il quadro ancora più chiaro. Il testo, pubblicato integralmente dalla nota testata, non è stato smentito nè confermato sino a questo momento dalla società di via Magenta. 

Il Calcio Catania fa chiarezza sul messaggio inviato ai giocatori

"Cari ragazzi, nel rinnovare a voi e alle vostre famiglie gli auguri di un Buon Natale e di un Felice Anno Nuovo, con la riapertura delle liste di trasferimento abbiamo il dovere di esporvi con chiarezza il quadro economico della nostra società. Il calcio Catania Spa per la ben nota situazione debitoria non potrà far fronte agli adempimenti economici così come attualmente in essere". Inizia così la lettera di auguri inviata dal Catania ai giocatori rossazzurri per annunciare l'intenzione di cedere i tesserati, anche a parametro zero, per alleggerire il monte ingaggi del club che milita nel girone C del campionato di Serie C e che è impegnato in una campagna di tagli alle spese senza precedenti. "La vita del Catania è primaria ad ogni cosa - scrive il club rossazzurro - così che ci sembra giusto che troviate una squadra che vi garantisca di poter avere soddisfatte le vostre esigenze tecniche ed economiche. Nessuna pretesa sarà da noi avanzata alle eventuali squadre che si faranno avanti. Certi della vostra comprensione vi salutiamo cordialmente. Calcio Catania Spa".

Il Catania lo scorso 16 dicembre ha fatto fronte al pagamento di 800 mila euro per gli stipendi dei tesserati, scongiurando penalizzazioni in classifica per inadempienze amministrative. Il vero obiettivo della lettera sarebbe quello di liberarsi dei contratti più pesanti come quelli dei big Francesco Lodi, Davis Curiale e Marco Biagianti che non rientrano più nei piani della società.

Una comunicazione che testimonia la situazione di crisi vissuta dalla società in questa fase storica e conferma la volontà di voler sfoltire la rosa in sede di calciomercato invernale, riducendo così drasticamente il monte ingaggi che grava sulle casse societarie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento