menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio Catania che verrà, Pellegrino a CataniaToday: "Settore giovanile prioritario, stima per Biagianti"

La data del 5 agosto è alle porte. Uno scoglio importante e tutt'altro che semplice da superare. Senza dimenticare questa tappa imprescindibile, abbiamo provato a delineare il quadro sportivo del futuro. Le parole chiave saranno lavoro e progetto a lunga durata

Tracciare il Calcio Catania che verrà. CataniaToday ha provato a farlo, intervistando Maurizio Pellegrino. Forse ancora un po’ prematuro riuscire a dare coordinate precise a livello sportivo. Dopo la data storica del 23 luglio, con il passaggio di consegne del Calcio Catania alla Sigi attraverso la procedura competitiva disposta dal Tribunale, resta infatti alle porte la data del 5 agosto, quella relativa all’iscrizione al campionato, con i paletti stringenti fissati dalla Covisoc che andranno affrontati e rispettati. 

Intanto nella mattinata odierna è stato ufficialmente firmato l’atto di compravendita che formalizza il passaggio di proprietà del 95,4% del capitale sociale del Calcio Catania e dei beni e delle attrezzature del Centro Sportivo Torre del Grifo alla Sigi, Sport Investment Group Italia.

Maurizio, battuta veloce dopo la firma dell’atto di compravendita

Grande soddisfazione. Questo atto formale ufficializza quanto avvenuto ieri

Tema nuovi soci all’interno di un sistema di azionariato diffuso. Allo stato attuale quanto sarebbe importante l’ingresso di nuovi soci e capitali per far fronte ad una programmazione sportiva di livello 

Idea dell’azionariato diffuso è stata un’idea vincente. Rimane la nostra identità che ci ha permesso di ottenere questo grande traguardo. In questo momento siamo pronti ad affrontare altre esigenze ed è chiaro che l’innesto o l’aiuto di nuovi soci potenzialmente rilevanti non fa altro che potenziare anche la società. Oltre che per l’aspetto economico, questo è un aspetto che inciderebbe nell’ottica di un progetto a lunga durata. Più siamo, più forza economica si ha a disposizione, più il progetto ne esce consolidato e rinvigorito

Da 1 a 10 quanto fa paura la data del 5 agosto legata all’iscrizione al prossimo campionato

Molta paura. Sono stati riscontrati imprevisti dell’ultimo momento e ulteriori problemi, siamo venuti a conoscenza di tante scadenze ultime. Quello del 5 agosto insomma è un ulteriore step realmente impegnativo, dopo quello dell’acquisizione della società. Ci stiamo tutti stringendo intorno a questo appuntamento per lavorarci e scongiurare ogni forma di pericolo

Allenatore: deve essere un profilo carismatico o tattico 

Un allenatore il Catania ce l'ha ed è Lucarelli. Come è giusto che sia, merita considerazione e stima. E’ chiaro però che ancora dobbiamo affrontare il tema dell’allenatore visto che la priorità è in questo momento l’iscrizione al campionato

Una bandiera come Biagianti può essere un punto di partenza per uscire dalle sabbie mobili della serie C? 

Vediamo nel prossimo futuro. Marco ha dato l’anima per questa maglia e lo ha fatto con grande impegno e serietà. Gode della mia stima incondizionata. 

Quanto è importante la figura del direttore sportivo e in generale se rispetto alla precedente gestione avete in mente di definire ruoli e competenze per puntare su un lavoro sinergico e non centralizzato in una sola figura

Si, questa è una giusta osservazione. Cambio di marcia radicale. Ognuno deve prendersi delle responsabilità in base alle proprie competenze. Giusto strutturare quindi una società che possa condividere tutto, tramite confronto, e che possa arrivare alle decisioni mettendo in gioco diverse competenze

Settore giovanile. Come gestirlo rispetto al passato e cosa può dare in ottica futura 

Questo è un lavoro a lungo termine, va fatto nel corso degli anni. Il settore giovanile è la mia scommessa più grande oltre a pensare ovviamente alla prima squadra

Biondi si è affermato in maniera netta e decisiva in questa stagione 

Ritengo innanzitutto sia un ragazzo molto serio. Il giocatore in questo momento ha fatto benissimo, ma lui sa meglio di me che può fare ancora tanto e non vedo l’ora di rivederlo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Padel mania: benefici e controindicazioni

Ristrutturare

Muro portante - Come abbatterlo in sicurezza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento