Calcio Catania, riflettori puntati sulla situazione economica: "Nessun rischio fallimento"

Giornata calda quella del 3 luglio e non soltanto per le condizioni atmosferiche. I comunicati lanciati rispettivamente dalla società rossazzurra e dal gruppo Omnilife hanno acceso i riflettori sull'attuale situazione del Calcio Catania

Giornata calda quella del 3 luglio e non soltanto per le condizioni atmosferiche. I comunicati lanciati rispettivamente dalla società rossazzurra e dal gruppo Omnilife, il cui proprietario è Jorge Vergara, il magnate messicano che ha visitato venerdì la struttura di Torre del Grifo, hanno acceso i riflettori sull'attuale situazione del Calcio Catania. Alcune dichiarazioni rilasciate da Josè Luis Higuera, amministratore delegato di Omnilife, sono state travisate da alcuni media catanesi. In particolare riguardo all'attuale situazione economica della società rossazzurra. "E' smentita dai fatti, destituita di ogni fondamento e fuorviante l' affermazione del rischio di un fallimento: l'ipotesi è rigettata con forza e, soprattutto, con la credibilità degli adempimenti già rispettati dal Calcio Catania nel mese di giugno" ha immediatamente puntualizzato la società rossazzurra, con un comunicato stampa ufficiale.

Risposta subito incalzata da un ulteriore comunicato, questa volta redatto dallo studio Catarraso, advisor del gruppo Omnilife: "Relativamente alle interviste rilasciate dal CEO del Gruppo Omnilife Josè Luis Higuera, lo Studio Catarraso, Advisor del Gruppo, comunica che, sentito il Dott. Higuera, ha verificato che alcune frasi in esse riportate sono state equivocate, soprattutto nel punto in cui si riporta che il Calcio Catania si trovi in una situazione fallimentare, pertanto, manifestando il dispiacere per il suddetto equivoco e nel ringraziare il Calcio Catania per l’ospitalità ricevuta durante la visita del giorno 1 Luglio 2016, comunica che permane l’interesse a continuare il dialogo avviato".

Per quanto riguarda la trattativa con Vergara la situazione resta invece ancora in fase di stallo come si evince dalle dichiarazioni del club rossazzurro, che continua comunque ad aprire al dialogo con il gruppo Omnilife: "L'interesse del Gruppo Omnilife all'acquisizione delle quote azionarie del Calcio Catania S.p.A., già noto da mesi ed ulteriormente confermato nelle ultime settimane, è per l'attuale proprietà del Calcio Catania tema di grande importanza ed è pertanto coltivato attraverso un dialogo costante, alimentato dalla migliore accoglienza e dalla più ampia disponibilità al confronto garantite in un clima di grande cordialità dai Consigli di Amministrazione di Finaria S.p.A. e Calcio Catania S.p.A. in occasione della recente visita a Torre del Grifo del signor Jorge Vergara e dei dirigenti del Gruppo Omnilife"

"Finaria S.p.A. non ha mai formulato alcuna richiesta economica ad alcun interlocutore per la cessione delle quote azionarie del Calcio Catania S.p.A.: nell'ambito dei colloqui intercorsi è stato in primo luogo constatato il notevole valore economico del Centro Sportivo "Torre del Grifo Village", struttura progettata e costruita dal club, asset di proprietà del Calcio Catania. Successivamente, è stata effettuata una ricognizione della situazione debitoria. Tale situazione è oggetto di un piano di risanamento ben preciso e già concretamente avviato da Finaria S.p.A"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La proprietà del Calcio Catania S.p.A. conferma massima disponibilità al dialogo con interlocutori di gruppi in grado di assicurare un futuro radioso al club, Gruppo Omnilife incluso. Le proposte verranno esaminate con attenzione, valutando costantemente il superiore interesse del futuro del calcio professionistico ad alti livelli nella città di Catania"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento