Calcio Catania: Pulvirenti e Lo Monaco, è di nuovo pace

Dopo l'ultimo battibecco, è ritornata la serenità tra i vertici del Calcio Catania. Ieri pomeriggio, infatti, nel corso dell'allenamento a porte aperte, i due dirigenti si sono incontrati ai bordi del campo

Pulvirenti e Lo Monaco, la storia infinita. Dopo l'ultimo battibecco, è ritornata la serenità tra i vertici del Calcio Catania. Ieri pomeriggio, infatti, nel corso dell’allenamento a porte aperte, i due dirigenti si sono incontrati ai bordi del campo: prima una stretta di mano, quindi un abbraccio e un saluto a seguire un bacio sulla guancia sottolineato dagli applausi da stadio di circa 400 persone che assistevano all' allenamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La squadra si è allenata disputando una partitella su campo ridotto, caratterizzata dai gol di Bergessio (due), Ebagua, Barrientos, Izco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento