rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Calcio

Jemma analizza la sconfitta dell’Acicatena a Ragusa: “Determinata da evitabili errori”  

La prova è stata, comunque, positiva, nonostante le assenze e la poca incisività in attacco contro la capolista del girone

Poteva starci alla vigilia la sconfitta (2-0) in casa della capolista Ragusa, squadra costruita per dominare il campionato d’Eccellenza, ma l’Acicatena sperava di aprire il 2022 con un risultato positivo. La prova è stata, comunque, positiva, nonostante le assenze e la poca incisività in attacco. Questa l’analisi fatta, al termine del match, dal tecnico Vittorio Jemma:  

“Durante la sosta abbiamo lavorato molto sugli errori commessi sulle palle inattive, che nelle ultime partite ci erano costati cari, e siamo stati bravi a non soffrire su queste. Per l'ennesima volta perdiamo, però, la partita per incertezze individuali, che non premiano la prestazione fatta dal collettivo in casa della capolista. La prima rete è un autogol evitabilissimo, mentre la seconda è nata da un passaggio arretrato suicida al portiere, che ha poi causato il 2-0. Soffriamo troppo l'inesperienza e le disattenzioni di alcuni ragazzi, vanificando, così, nel risultato quello che si è fatto di buono durante la gara. Dobbiamo recuperare al più presto Kabangu, il cui peso in attacco è per noi fondamentale e pensare a riprendere subito a lavorare per centrare con i denti il nostro obiettivo stagionale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jemma analizza la sconfitta dell’Acicatena a Ragusa: “Determinata da evitabili errori”  

CataniaToday è in caricamento