rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Calcio

Eccellenza, l’Acicatena si arrende in casa della capolista Igea

Prestazione senza sbavature dei giallorossi, che si sono imposti per 4-0. La difesa ospite ha retto nei primi 27 minuti

La capolista Igea ha calato il poker (4-0) nel match casalingo contro l’Acicatena, presentatosi con soli 13 giocatori in distinta, proposto dal turno infrasettimanale del campionato d’Eccellenza, che ha recuperato, così, una giornata rinviata a gennaio causa Covid-19. I padroni di casa pigiano subito il piede sull’acceleratore, ma i loro iniziali attacchi si infrangono sulla difesa avversaria. Ci prova Cassaro di testa, ma la sfera termina alta. Il difensore giallorosso è precisissimo al 27’, quando sblocca il punteggio con una spettacolare conclusione dalla distanza. Prima dell’intervallo, Sowe spreca un’ottima occasione.

Il copione non cambia nella ripresa. Gli ospiti restano in inferiorità numerica al 15’ per l’espulsione di Trovato. L’Igea ne approfitta per raddoppiare (22’) sempre con Cassaro, che firma la sua personale doppietta con una perentoria girata aerea su punizione di Lucarelli. Lo stesso Lucarelli triplica tre minuti dopo, chiudendo - di fatto – la contesa. Nel finale, il neo entrato De Marco impingua il bottino.  

Igea 1946-Acicatena 4-0
Marcatori: 27’ e 22’ st Cassaro; 25’ st Lucarelli; 42’ st De Marco.
Igea: Paterniti, Trimboli (33’ st De Zan), Cassaro, Doda, Franchina, Gnicewicz, Sowe (30’ st De Marco), Assenzio (26’ st Bucolo), Voinea (12’ st Stassi), Lucarelli, La Spada (12 st Incatasciato). All. Alizzi.
Acicatena: Castrianni, Spataro, Trovato, Zumbo, Nicotra, Semprevivo, Calì, Tomarchio, Costa (21’ st Leone), Genovese, Giannetto (28’ st Bottino). All. Jemma.
Arbitro: Arena di Palermo.
Note: espulso al 15’ Trovato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza, l’Acicatena si arrende in casa della capolista Igea

CataniaToday è in caricamento