rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Calcio

La LND conferma quattro under in Serie D e due in Eccellenza e Promozione

Sono state approvate, inoltre, le tabelle dei punteggi da assegnare alle società perdenti le gare di spareggio

Il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti si è riunito, nei giorni scorsi, a Roma. Tra i punti all’ordine del giorno della riunione il limite di partecipazione dei calciatori, in relazione all’età, per la stagione sportiva 2022-2023. A tale riguardo il Consiglio Direttivo ha fissato l’obbligo minimo di impiego dei cosiddetti “under” nel numero di 2 calciatori (dei quali uno nato dal 1° gennaio 2003 in poi e uno nato dal 1 gennaio 2004) per i campionati regionali di Eccellenza e Promozione. Nel campionato di Serie D previsto invece l’obbligo di 4 “under” (un 2001, un 2002, un 2003 e un 2004).

Sono state approvate, inoltre, le tabelle dei punteggi da assegnare alle società perdenti le gare di spareggio-promozione tra le seconde classificate di Eccellenza nella stagione 2021-2022 e per quelle retrocesse dalla Serie D nella medesima stagione. Confermata, infine, l’alternanza che stabilisce la priorità ai club di Eccellenza rispetto alle retrocesse dal campionato di Serie D per l’attribuzione di posti, eventualmente disponibili, per il completamento dell’organico 2022-2023.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La LND conferma quattro under in Serie D e due in Eccellenza e Promozione

CataniaToday è in caricamento