rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Calcio

Promozione, il Città di Calatabiano cede di misura sul campo dell’Atletico Messina  

La squadra etnea è stata condannata dal gol del giovane Paladino, pagando a caro prezzo anche le assenze di Russo, Calì e Minacapelli

Il Città di Calatabiano è stato condannato dal gol del giovane Paladino sul campo dell’Atletico Messina, pagando a caro prezzo anche le assenze di Russo, Calì e Minacapelli. Questa sconfitta complica la situazione in classifica, mentre rilancia le quotazioni della compagine dello Stretto nel “borsino” della salvezza.     

Propositivo avvio di gara degli etnei, che si rendono pericolosi con il tentativo di Spada, respinto da Previti. Risponde Campo (28’), il cui colpo di testa sfiora il palo. Al 34’ rete annullata agli ospiti per fuorigioco di Faro. Prima dell’intervallo, il guizzo che decide il match: Paladino si incunea centralmente e insacca la sfera sull’uscita del portiere. Nella ripresa, il Città Calatabiano avanza il baricentro della manovra, ma pecca nelle finalizzazioni e, così, i peloritani conservano il prezioso vantaggio fino al triplice fischio.   

Atletico Messina-Città di Calatabiano 1-0
Marcatore: 44’ Paladino.
Atletico Messina: Previti, Gulletta, Campo, Insana, Ardiri, Bonsignore, Calapaj (48’ st Cassisi), Bellamacina, Paladino (35’ st La Mantia), Bonanno (24’ st M. Libro), R. Libro (42’ st Cucinotta). All. Furnari.
Città di Calatabiano: Palermo, Veca, Faro (21’ st Di Bella), Borzì, Romeo, Zuccara, Strano (1’ st Di Mauro), Napoli, Spada (12’ st Maccarrone), Camara (35’ st Mavica), Dama. All. Benedetto.
Arbitro: Mirabile di Palermo (Sorace e Messina di Catania).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promozione, il Città di Calatabiano cede di misura sul campo dell’Atletico Messina  

CataniaToday è in caricamento