rotate-mobile
Calcio

Serie D, Paternò forza 5 in casa della Sancataldese

La squadra allenata da Peppe Pagana si è imposta per 5-0 al “Mazzola”, passando, così, agevolmente il turno di Coppa Italia  

Grande prova del Paternò nella sfida di Coppa Italia contro la Sancatandese, caduta (5-0) sotto i colpi dei cinici avversari. Le squadre entrano in campo indossando le maglie “Basta femminicidio”. Gli ospiti si rendono subito pericolosi con le incursioni di Fernandes e Manes. Al 24’ Pappalardo sblocca il punteggio, insaccando la sfera con un mancino dalla distanza. La Sancataldese accusa il colpo e non riesce a reagire. Gli etnei ne approfittano per raddoppiare al 38’, quando Cervillera indirizza di testa il pallone in fondo al sacco. Allo scadere del primo tempo, il tris siglato da Tuninetti con una spettacolare punizione sotto l'incrocio.

Nella ripresa, la situazione si complica ulteriormente per i padroni di casa per via dell’espulsione (doppio “giallo”) rimediata da Opizzi. Ancora Papparlardo colpisce la parte superiore della traversa, mentre, nel finale di match, impingua il bottino la doppietta dell’ispirato Fernandez.  

Sancataldese-Paternò 0-5
Marcatori: 24' Pappalardo; 38' Cervillera; 45' Tuninetti; 36' st e 41' st Fernandez.
Sancataldese: La Cagnina, Garzia (39' Mastrosimone), Oppizzi, Di Marco, Garofalo (30' st Castiglia), Florio, Calabrese, Treppiedi (1' st Nasini), Apostolos, Torregrossa (12' st Taormina), Tuccio. A disp.: Dolenti, Magrì, Lo Porto, Taormina, Saetta, D'Agosto. All. Vullo.
Paternò: Cappa (32' st Coriolano), Popolo, Manes, Raucci, Cervillera (29' st Francinella), Aquino (16' st Bamba), Tuninetti, Zappalà (29' st Moran), Guarnera (32' st Amorello), Fernandez, Pappalardo. A disp.: Timmoneri, Nicolosi, Chechic, Conti. All. Pagana.
Arbitro: Franzò di Siracusa (Varisano di Agrigento e Riccobene di Enna).
Note: espulso a 20’ Opizzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, Paternò forza 5 in casa della Sancataldese

CataniaToday è in caricamento