Calcio

Serie D, il quotato Lamezia Terme la spunta (1-0) a Paternò

La squadra rossazzurra ha cercato di evitare la sconfitta fino al triplice fischio, ma si è dovuta arrendere al gol del taorminese Maimone

Il Paternò si è arreso in casa al quotato Lamezia al termine di una partita abbastanza equilibrata e combattuta fino al triplice fischio. I calabresi sono propositivi nella fase iniziale del match. Amata si supera sulla conclusione ravvicinata di Maimone. Lo stesso centrocampista, nativo di Taormina, sblocca il punteggio al 35’ con la “zampata” che vale il risolutivo 1-0. I rossazzurri provano a reagire, peccando, però, della necessaria lucidità nelle verticalizzazioni. Emmanouil va vicino al raddoppio allo scadere del tempo, ma il suo tentativo trova la valida opposizione di Amata.

In avvio di ripresa, dubbio intervento nell’area etnea su Terranova, ma l’arbitro lascia correre. Scampato il pericolo, il Paternò aumenta i giri, sfiorando il gol sulla conclusione di Aquino, che viene deviata in extremis da Cadili. In pieno recupero, Asero potrebbe insaccare il pallone del pareggio, ma sul più bello interviene Silvestri, salvando, così, il risultato.  

Paternò-Lamezia Terme 0-1
Marcatore: 35’ Maimone.
Paternò: Amata, Co. Guarnera, Bamba (33’ st Pappalardo), Cozza, Bomtempo, Ca. Guarnera, Dama, Cervillera (22’ st Timmoneri), Asero, Santapaola, Saverino (19’ st Aquino). A disp.: Coriolano, Amorello, Zappalà, Viaggio, D’Angelo, Messina. All. Boncore.   
Lamezia Terme: Mataloni, Miliziano, De Luca, Borgia (28’ st Crisafi), Cadili, Silvestri, Maimone, Emmanouil, Fangwa (28’ st Cristiani), Alma (39’ st Morana), Terranova (13’ st Cunzi). A disp.: Martino, Abatneh, Messina, Niakate, Kanoute, Morana. All. Novelli.  
Arbitro: Arnaut di Padova (Cufari e Tuccillo di Pinerolo).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, il quotato Lamezia Terme la spunta (1-0) a Paternò
CataniaToday è in caricamento