rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Calcio

Montagne russe al "San Nicola": il Catania ricomincia con un pareggio

Un 3-3 pirotecnico. Il Catania dimostra una grande forza dal punto di vista offensivo, ma in vantaggio di due reti si vede rimontare con le solite amnesie difensive sullo sfondo

Il Catania dal doppio volto. Montagne russe al San Nicola, i rossazzurri mettono alle corde la capolista, andando avanti per 1-3, prima di essere raggiunti dal Bari che fissa il risultato sul 3-3 con la rete finale di Cheddira. Errori difensivi a livello individuale fatali. In difficoltà la coppia Monteagudo-Ercolani. In occasione del 3-3 di Cheddira il numero 6 sbaglia il posizionamento e si fa scavalcare dalla sfera. Indicesioni anche a livello individuale, come il rigore concesso da Pinto per la rete del 2-3 che permette al Bari di credere nella rimonta. Ottima da contraltare la fase offensiva e il primo tempo per intensità e idee degli uomini di Baldini. 

Greco tarantolato in mezzo al campo e capace di pungere nel primo tempo, recuperando palla e gettandosi nello spazio, freddo poi nel battere Frattali. Ottima anche la prova di Cataldi, personalità e geometrie in mezzo. Solita nota lieta Moro in attacco e la vivacità di Russini. Un 3-3 che lascia l'amaro in bocca per il doppio vantaggio maturato in precedenza, ma che muove la classifica di fronte alla capolista Bari.

BARI-CATANIA 3-3 (17' Moro, 19' Antenucci, 35' Greco, 57' Biondi, 59' Antenucci, 72' Cheddira)

Bari (4-3-1-2): Frattali; Pucino (81′ Belli), Terranova, Celiento, Mazzotta; Mallamo, Di Gennaro (45′ Citro), D’Errico; Botta (42′ Cheddira); Antenucci, Marras (81′ Simeri)

Catania (4-3-3): Stancampiano; Albertini, Ercolani, Monteagudo, Pinto (69′ Izco); Provenzano, Cataldi (76′ Simonetti), Greco (91′ Zanchi); Biondi (77′ Russotto), Moro, Russini (68′ Ropolo)

Ammoniti: Celiento, Pinto, Albertini, Ercolani, Monteagudo, Stancampiano, Cataldi, Pucino, Provenzano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagne russe al "San Nicola": il Catania ricomincia con un pareggio

CataniaToday è in caricamento