rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Futsal

Calcio a 5, troppi errori e pesante sconfitta: Meta travolta a Pistoia

I rossazzurri di coah Tarantino deludono le aspettative e perdono malamente (7-3), complicando la propria situazione in classifica. I giusti propositi in casa Meta Catania erano stati dettati in settimana del presidente Enrico Musumeci, ma la squadra non ha saputo portare alle falde dell'Etna il risultato sperato

Così non va! Ancora una sconfitta difficile da digerire, innumerevoli gli errori commessi e tanta sfortuna dinanzi al cinismo totale degli avversari. Doveva essere invece la gara in cui la formazione rossazzurra sfoderava la reazione d'orgoglio, sfruttando una grande occasione per avvicinare i playoff. I giusti propositi in casa Meta Catania erano stati dettati in settimana del presidente Enrico Musumeci, ma la squadra non ha saputo portare alle falde dell'Etna il risultato sperato. Le scelte iniziali di Tarantino: spazio all’esperienza di Bocao davanti al portiere Dovara, dinamismo con il tandem Pulvirenti-Alonso e l’universale, uomo ovunque, il capitano Carmelo Musumeci.

Rossazzurri che partono subito bene, piede caldo di Musumeci che impegna il portiere, bravo a respingere sotto la traversa in calcio d’angolo. Sullo sviluppo del corner ancora Musumeci stavolta al volo coglie una clamorosa traversa con il pallone che sbatte fuori dalla linea di porta. Etnei che sfiorano ancora la rete con Alonso che va vicino al vantaggio. Ma la stagione gira al contrario per la Meta e cosi primo tiro in porta, punizione di Berti e rete di Pistoia ad ingannare Dovara. La reazione degli uomini di Tarantino arriva subito con Spellanzon ad approfittare della dormita della difesa di casa firmando la rete del giusto pareggio. Difficoltà ed episodi che dopo trenta secondi riportano avanti Pistoia con un rimbalzo incredibile, ma con la complicità di una difesa superficiale. Entrano Podda e Fontanella insieme a Vaporaki: roster praticamente tutto argentino in campo. La Meta Catania continua ad essere propositiva portando pressione e aggressione: Bocao sfiora il pareggio dal limite, ma il portiere di Pistoia si supera. Nel momento migliore per gli uomini di Tarantino, ecco l’ennesimo errore con Vaporaki che perde un sanguinoso pallone messo dentro da Guina per il 3-1 Pistoia. Vaporaki subito dopo ripara la disattenzione precedente con il gol che riapre il match, 3-2. A due dal termine, doppia opportunità per Alonso che non trova il pari da ottima posizione.

La Meta Catania ad inizio ripresa, dopo appena due minuti, riesce a pareggiare: Musumeci passa a Bocao che in corsa batte il portiere toscano. Dopo alcune occasioni da una parte e dall'altra, il momento decisivo del match: Pistoia resta in inferiorità numerica, espulso Guina, e tre minuti in cui la formazione di Tarantino non entra mai nel cuore dell’area provando solo tiri dalla distanza di facile lettura. Ristabilita la parità numerica, i rossazzurri sfiorano nuovamente il vantaggio con Vaporaki: salvataggio sulla linea. La voglia di vincere degli etnei viene beffata dal contropiede letale di Pistoia, che ritorna in vantaggio con Berti a quattro dalla fine. Power play per la Meta Catania. Dalla ricerca del pareggio al 5-3 di Pistoia con l’uscita fuori tempo di Dovara e Bebetinho con la nuca a indirizzare verso la porta. I rossazzurri escono di scena e subiscono a porta sguarnita anche la sesta e la settima rete che chiudono il match. Una sconfitta pesante.

Di seguito il tabellino

NUOVA COMAUTO PISTOIA-META CATANIA 7-3 (3-2 p.t.)
NUOVA COMAUTO PISTOIA: Caio, Galindo, Berti, Javi Roni, Guina, Vasile, Degan, Belloni, Bebetinho, Ugas, Vega, Panattoni. All. Fratini

META CATANIA: Dovara, Pulvirenti, Alonso, Bocao, Musumeci, Podda, Silvestri, Vaporaki, Spellanzon, Fontanella, Corallo, Tornatore. All. Tarantino

MARCATORI: 4'04'' p.t. Berti (P), 4'16'' Spellanzon (M), 4'29'' Caio (P), 11'18'' Guina (P), 12'47'' Vaporaki (M), 1'54'' s.t. Bocao (M), 16'04'' Berti (P), 17'37'' Bebetinho (P), 17'53'' Belloni (P), 18'47 Galindo

AMMONITI: Ugas (P), Guina (P), Berti (P), Musumeci (M)
ESPULSI: al 11'30'' del s.t. Guina (P) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Elena Lunardi (Padova), Davide Plutino (Reggio Emilia) CRONO: Andrea Cini (Perugia)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5, troppi errori e pesante sconfitta: Meta travolta a Pistoia

CataniaToday è in caricamento