rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Calcio

Catanzaro corsaro al "Massimino": l'attacco rossazzurro non punge

La squadra ospite in campo con un 3-5-2 trova ad inizio secondo tempo il modo di colpire, sfruttando prima una respinta corta di Ropolo, bello il diagonale di Biasci, poi una dormita di Albertini che porta al raddoppio di Vandeputte

Il Catania esce sconfitto dalla sfida casalinga contro il Catanzaro di Vivarini. La migliore difesa del campionato annulla Moro che trova gloria soltanto dagli undici metri con la solita freddezza. Il numero 24 ben contenuto nella morsa di centrali, Fazio, Martinelli, Scognamillo, non trova palloni giocabili. L'occasione capita invece sui piedi di Sipos nel secondo tempo, ma il gigante croato sciupa malamente la chance del potenziale pareggio. Tutto nel secondo tempo tra le due squadre, un match che vive tanta intensità e agonismo nella prima frazione. 

La squadra ospite in campo con un 3-5-2 trova ad inizio secondo tempo il modo di colpire, sfruttando prima una respinta corta di Ropolo, bello il diagonale di Biasci, poi una dormita di Albertini che porta al raddoppio di Vandeputte. 

La reazione del Catania si infrange sul muro degli ospiti, prima Russotto si procura in maniera estemporanea il rigore trasformato da Moro, dopo Sipos sciupa l'unica occasione concessa dagli ospiti. Finisce 1-2. Una sconfitta che lascia gli uomini di Baldini in acque poco tranquille, in attesa della penalizzazione e in attesa della sfida contro la Fidelis Andria in programma mercoledì.

TABELLINO CATANIA-CATANZARO 1-2

47' Biasci, 56' Vandeputte; 61' Moro (r)

Catania (4-3-3): Sala, Albertini, Claiton, Monteagudo, Ropolo (Simonetti 64'), Rosaia (Cataldi 82'), Provenzano (Sipos 57'), Greco, Russini (Russotto 57'), Moro, Biondi (Bianco 82')

Catanzaro (3-5-2): Branduani, Fazio, Martinelli, Scognamillo, Bayeye, Verna, Maldonado, Sounas, Vandeputte (Bjarkason 74') Biasci (Bombagi 74'), Vazquez

Ammoniti: Claiton, Ropolo, Monteagudo; Scognamillo, Biasci, Vandeputte, Maldonado, Martinelli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catanzaro corsaro al "Massimino": l'attacco rossazzurro non punge

CataniaToday è in caricamento