rotate-mobile
Calcio

Catania, nuovo bando d'asta: ecco tutti i dettagli

Base d'asta di 500 mila euro, cifra dimezzata rispetto alla prima chiamata, con orario di apertura delle buste fissato il 4 marzo alle ore 16:00

Nuova data fissata per la vendita del ramo di azienda calcistico del Catania. Il 4 marzo nuova tappa per provare scrivere un futuro diverso per il calcio in terra etnea, dopo il primo tentativo non andato a buon fine. Il tribunale ha prolungato l'esercizio provvisorio fino al 7 marzo.

Il nuovo bando prevede una base d'asta di 500 mila euro, cifra dimezzata rispetto alla prima chiamata, con orario di apertura delle buste fissato il 4 marzo alle ore 16:00, termine ultimo invece per presentare le offerte alle ore 12:00 dello stesso giorno. Se presenti più offerte gli eventuali rilanci minimi dovranno essere di 50 mila euro. Non saranno invece possibili offerte migliorative da presentare nei giorni successivi e tutto si deciderà in un senso o nell'altro sempre nella giornata del 4 marzo.

La vendita telematica, fissata dai tre curatori nominati dalla sezione Tribunale, comprende "diritti pluriennali alle prestazioni dei calciatori; struttura e organizzazione del settore giovanile; immobilizzazioni materiali; indumenti, merce store, targhe, coppe e trofei; due marchi registrati". Non fa parte della procedura il titolo sportivo, che non può essere ceduto a terzi, ma può solo essere attribuito dalla Figc a una diversa società in presenza dei requisiti richiesti dalle norme federali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania, nuovo bando d'asta: ecco tutti i dettagli

CataniaToday è in caricamento