rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Calcio

Catania, prolungato esercizio provvisorio: la decisione del Tribunale

Fino al 28 febbraio 2022 prolungato l'esercizio provvisorio. La squadra rossazzurra continuerà a scendere in campo regolarmente, in attesa del bando per la cessione del ramo d'azienda calcistico

C'è speranza per la salvaguardia del titolo sportivo e della stagione in corso di serie C. Il Catania, dopo il fallimento della Spa e matricola 11700, resta aggrappato al calcio professionistico e continuerà l'attività sportiva in esercizio provvisorio fino al prossimo 28 febbraio.

La decisione del Tribunale prolunga cosi il traghettamento dei curatori fallimentari all'asta per l'acquisto del titolo sportivo che potrà avvenire dopo pubblicazione di apposito bando, dando la possibilità ad un nuovo acquirente di garantire vita al Catania, facendosi carico dei soliti debiti sportivi, senza avere sulle spalle la mole debitoria legata alla massa di creditori legati alla precedente società rossazzurra fallita lo scorso 22 dicembre.

Questa la nota ufficiale del Calcio Catania:

"Con riferimento alla sentenza dichiarativa di fallimento della società Calcio Catania S.p.A., acquisite e valutate la relazione del collegio dei curatori e le altre pertinenti documentazioni, il Tribunale di Catania - Sezione Fallimentare ha prorogato fino al 28 febbraio 2022 l'autorizzazione all'esercizio provvisorio del ramo caratteristico di azienda calcistica.

Il provvedimento odierno è funzionale al mantenimento e alla successiva cessione del ramo d’azienda calcistico, nel rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti in materia."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania, prolungato esercizio provvisorio: la decisione del Tribunale

CataniaToday è in caricamento