rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Le parole del difensore / Ragalna

Catania SSD, a Ragalna parla Ferrara: "Città strepitosa, facile ambientarsi"

Ripresi gli allenamenti del Catania al "Totuccio Carone" di Ragalna. Ai microfoni dei giornalisti il difensore rossazzurro Michele Ferrara che ha parlato del momento della squadra e del proprio adattamento alla città etnea

Archiviato il positivo pareggio di Lamezia Terme per 1-1 il Catania ha ripreso la marcia in preparazione della prossima sfida casalinga di campionato contro l'Acireale, valida per la tredicesima giornata del Girone I di Serie D. I rossazzurri hanno lavorato anche oggi in allenamento a Ragalna. La seduta di lavoro è stata aperta alla stampa e il difensore Michele Ferrara ha rilasciato alcune dichiarazioni agli operatori dell'informazione presenti. "Non era semplice entrare a partita in corso domenica tenendo in considerazione pure le condizioni del campo - ha spiegato Ferrara -, reso pesante dalla pioggia, e il fatto che giocavamo contro una squadra forte. Mi sono fatto trovare pronto, del resto ci si allena tutti i giorni al 100% per questo.

"Spero di continuare così - auspica il centrale difensivo - e di aumentare il minutaggio giocando anche qualche match da titolare. È sempre bello entrare in campo e dare manforte alla squadra. Volevamo vincere a tutti i costi. Non ci siamo riusciti ma pure il pareggio va bene perchè ci ha permesso di mantenere invariato il vantaggio in termini di punti in classifica. Comunque nel caso in cui avessimo vinto i giochi sarebbero stati ugualmente aperti perchè il campionato è ancora lungo. Allenamenti freddi? Noi atleti siamo abituati al freddo. Un anno si gioca al nord, uno al sud e ci si adegua in ogni ambiente. Non è il mio primo anno in Serie D. La categoria un po' la conoscevo. Catania è una piazza strepitosa. È facile ambientarsi in città - chiosa Ferrara - ma anche con la squadra perchè siamo un gruppo stupendo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania SSD, a Ragalna parla Ferrara: "Città strepitosa, facile ambientarsi"

CataniaToday è in caricamento