rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Esordio in casa

Verso Catania-San Luca, Ferraro ne convoca 24: "Vincere per i tifosi!"

Le parole dell'allenatore del Catania SSD, Giovanni Ferraro, alla vigilia dell'esordio in casa dei rossazzurri contro il San Luca. Convocati 24 calciatori: non ci sarà Litteri

È la vigilia di Catania-San Luca, prima partita in casa della squadra etnea. Il tecnico rossazzurro, Giovanni Ferraro, ha parlato del match, della sua compagine e del campionato nella sala stampa dello stadio "Angelo Massimino". Il gruppo ha lavorato intensamente in allenamento ed è pronto a dar battaglia ad un avversario che potrebbe rivelarsi ostico, ma l'obiettivo è vincere per regalare una gioia ai tanti tifosi che accorreranno sugli spalti del vecchio "Cibali". 

"Il San Luca è una buona squadra - ha rivelato Giovanni Ferraro -, ben allenata e costruita per fare un campionato di alta classifica. Noi però siamo pronti ad affrontare questa partita difficile. Ringrazio i tifosi per la risposta relativamente alla campagna abbonamenti e per l’affluenza di domani sera allo stadio. Vogliamo dare soddisfazione ai nostri sostenitori. Tutti noi sapevamo del grande pubblico di Catania. I calciatori sono pronti, qualcuno ha giocato anche in categorie superiori e altri hanno già indossato questa maglia".

Mancheranno alcuni atleti ancora non in perfetta condizione ma il gruppo è quasi al completo e resta comunque più che competitivo. "Litteri forse non riusciamo a recuperarlo - spiega l'allenatore del Catania SSD -, lo stesso vale per Di Grazia. Domani mattina avremo un quadro medico completo e valuteremo anche le condizioni di Scognamiglio. Credo che Forchignone sarà a disposizione. Abbiamo uno staff medico di prima scelta che segue con attenzione gli atleti valutando la loro idoneità fisica. Noi siamo consapevoli di avere una rosa importante con 4 under da schierare avendo a disposizione 5 sostituzioni che possono modificare tutto a partita in corso. Per questo non parlo di titolari ma di gruppo, di una squadra costruita per vincere nella sua interezza. Si lavora con allegria. La vittoria di Ragusa ha dato entusiasmo e così lavoriamo ancora meglio".

"La formazione per Catania-San Luca la deciderò domani mattina - prosegue il mister -. Posso dire che giocherà ancora Bethers in porta. Su alcuni ruoli è giusto dare continuità facendo acquisire maggiore consapevolezza. Contro il Ragusa il manto erboso non era nelle condizioni migliori ma siamo stati bravi a interpretare la gara. I ragazzi si sono calati nella categoria. Dobbiamo adattarci alle superfici di tutti i campi in cui andremo a giocare senza alibi. La prima partita avremmo dovuto chiuderla segnando la terza rete. Sul 2-0 il risultato era ancora aperto e può capitare magari di rilassarti un attimo e prendere gol. Dopo subentra un pò di ansia. Abbiamo avuto 3-4 palle gol per chiuderla e sarebbe meglio essere più cinici cercare di concretizzare quel che produciamo, non solo gli attaccanti. Abbiamo subito delle ripartenze evitabili ma ho visto una buona solidità difensiva senza subire gol. Averlo fatto all’esordio su un campo come quello di Ragusa rappresenta un buon punto di partenza. Ora giochereremo al Massimino davanti a un pubblico importante e sotto gli occhi del presidente, vogliamo dimostrare tutto il nostro valore. Sarà un onore per noi. Dobbiamo fare la partita e dimostrare sul campo di essere all’altezza di indossare questa maglia. Il manto erboso del Massimino è in buone condizioni. La decisione di giocare con l’erba abbastanza corta è dettata dalla preferenza da parte nostra di velocizzare il gioco, questo rappresenta certamente un vantaggio per una squadra tecnica. Vivo queste ore con la massima serenità".

"Intorno alla decima/undicesima giornata di campionato riusciremo a delineare un po' i valori reali del nostro girone - conclude Ferraro -, ancora è presto. Dobbiamo sempre avere grande rispetto per gli avversari ma pensare a noi. Pelligra ci dà sempre la carica giusta, Grella sul campo ci trasmette il pensiero del patron che ha investito in questa città stupenda. Le sorti del Catania sono nelle nostre mani quindi dobbiamo fare in modo che la responsabilità venga concretizzata con i risultati".

Al termine della seduta di rifinitura, svolta in mattinata al “Carone” di Ragalna, l'allenatore del Catania ha convocato ventiquattro calciatori per la sfida al San Luca, in programma domani alle 20.30 e valevole per la seconda giornata del girone I del campionato Serie D 2022/23.

Questi gli atleti a disposizione del tecnico rossazzurro:
1 Bethers 
2 Boccia 
3 Lubishtani 
4 Somma 
5 Rapisarda 
7 An. Russotto 
10 Lodi 
11 Forchignone
12 Bollati 
13 Ferrara 
14 Bani
16 Al. Russotto 
17 De Luca 
18 Rizzo 
22 Groaz 
23 Palermo 
24 Vitale 
26 Lorenzini 
27 Castellini 
31 Chiarella 
32 Giovinco 
33 Buffa
79 Jefferson 
99 Sarao

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso Catania-San Luca, Ferraro ne convoca 24: "Vincere per i tifosi!"

CataniaToday è in caricamento