Calcio

Catania imbattuto al "Ceravolo": prestazione di livello, episodi discutibili

Rigore che non c'è, quello concesso al Catanzaro sul parziale di 0-1 per i rossazzurri. Nella ripresa un fallo di mani di Greco, ma anche un intervento da rosso di Carlini proprio ai danni del centrocampista del Catania, non sanzionato a dovere. Gli uomini di Baldini pareggiano 1-1 e rialzano la testa

Il Catania esce a testa alta dal "Ceravolo". Un pareggio, 1-1 contro il Catanzaro, viziato da episodi discussi a livello arbitrale. Rigore per un fallo di mani di Calapai appena fuori dall'area di rigore, ma sanzionato dalla terna arbitrale con la massima punizione. Nel secondo tempo un fallo intenzionale di Carlini su Greco, soltanto cartellino giallo. Anche un mani di Greco non visto. Arbitraggio horror da un lato, dall'altro un Catania attento e che alza la testa, conquistando un punto in un campo non semplice dopo alcune partite senza gioie e risultati. 

Il gol arriva grazie a Russini su calcio piazzato. Ceccarelli fuori per infortunio, in campo va Piccolo dall'inizio. La posizione di Greco disegna un 4-2-3-1 del Catania, posizione quella dell'ex Roma che dà fastidio ai calabresi. Prima dell'episodio del calcio di rigore trasformato da Carlini i rossazzurri creano pericoli e in ripartenza innescano i presupposti per fare male agli avversari. Il gol dal dischetto galvanizza i padroni di casa, che non riescono però, nonostante un secondo tempo in proiezione offensiva, a trovare la via del gol. Il Catania abbassa il proprio baricentro nei secondi 45 minuti, ma trova un punto importante e muove la classifica. 

Adesso doppia sfida contro Turris e Picerno per provare a tornare alla vittoria.

TABELLINO CATANZARO-CATANIA 1-1 (Russini 11, Carlini (r) 20')

Catanzaro (3-5-2): Branduani; Scognamillo, Fazio, Martinelli; Bearzotti, Verna (63′ Welbeck), Risolo (52′ Vandeputte), Carlini, Porcino (80′ Tentardini); Bombagi (63′ Cianci); Vazquez (80′ Curiale). 

Catania (4-2-3-1): Sala; Calapai, Ercolani, Monteagudo, Zanchi; Greco (65′ Rosaia), Maldonado (81′ Izco), Provenzano; Piccolo (64′ Biondi), Moro (81′ Sipos), Russini (73′ Russotto).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catania imbattuto al "Ceravolo": prestazione di livello, episodi discutibili

CataniaToday è in caricamento