Giovedì, 18 Luglio 2024
Lutto nel mondo del calcio

Addio a Sinisa Mihajlovic, un combattente che Catania non dimenticherà

A darne notizia è stata la sua famiglia. Dopo una lunga battaglia contro la leucemia si è spento, all'età di 53 anni, l'ex calciatore e allenatore, tra le tante squadre anche del Calcio Catania

Dopo una lunga battaglia contro la leucemia si è spento, all'età di 53 anni, l'ex calciatore e allenatore - tra le altre squadre anche del Calcio Catania, Sinisa Mihajlovic. A darne notizia è stata la sua famiglia. Non sarà possibile dimenticare il suo carattere combattivo, il suo animo da vero sportivo, sempre a disposizione di tutti e al tempo stesso amante della verità, anche quando scomoda da dire. Alle falde dell'Etna, Mihajlovic ha limato le sue qualità di allenatore, dimostrando di avere le carte in regola per allenare ai massimi livelli dopo una carriera da calciatore con i fiocchi. I catanesi non dimenticheranno la scalata che portò la squadra rossazzurra alla salvezza contro ogni pronostico e la sua grinta trasmessa puntualmente ai suoi ragazzi e a tutto l'ambiente.

"La moglie Arianna, con i figli Viktorija, Virginia, Miroslav, Dusan e Nikolas, la nipotina Violante, la mamma Vikyorija e il fratello Drazen, nel dolore comunicano la morte ingiusta e prematura del marito, padre, figlio e fratello esemplare, Sinisa Mihajlovic - si legge in un comunicato diffuso dalla famiglia del serbo -. Uomo unico professionista straordinario, disponibile e buono con tutti. Coraggiosamente ha lottato contro una orribile malattia. Ringraziamo i medici e le infermiere che lo hanno seguito in questi anni, con amore e rispetto, in particolare la dottoressa Francesca Bonifazi, il dottor Antonio Curti, il Prof. Alessandro Rambaldi, e il Dott. Luca Marchetti. Sinisa resterà sempre con noi. Vivo con tutto l'amore che ci ha regalato".

(foto Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio a Sinisa Mihajlovic, un combattente che Catania non dimenticherà
CataniaToday è in caricamento