Domenica, 26 Settembre 2021
Calcio

Serie D Coppa Italia, Giarre promosso a Paternò dopo la “lotteria” dei rigori  

Al "Falcone-Borsellino", i tempi regolamentari erano terminati sul punteggio di 2-2. I gialloblù sfideranno la prossima settimana l'Acireale

Il Giarre si è aggiudicato ai rigori per 6-4 la palpitante sfida in casa del Paternò proposta dal turno preliminare di Coppa Italia Serie D e sfiderà la prossima settimana l’Acireale. I tempi regolamentari erano terminati sul punteggio di 2-2.

Gara emozionante già dalle battute iniziali. Trascorrono cinque minuti e gli ospiti sbloccano il punteggio: la punizione di Cozza dalla sinistra viene trasformata in gol dalla “zampata” del centrale difensivo Zappalà. Il raddoppio porta al 20’ la firma di Ficarotta, che batte mirabilmente un calcio piazzato, sorprendendo l’incerto portiere. Sotto di due reti, il Paternò guidato in panchina da Alfio Torrisi getta il cuore oltre l’ostacolo e si affida alle giocate dell’ottimo Camara.

Proprio Camara dimezza le distanze ad inizio ripresa, realizzando il 2-1 sul perfetto suggerimento dal fondo di Mascali. Allo scadere del match, il raddoppio siglato ancora da Camara. Il neo entrato Foderaro serve il compagno invece di tirare ed il suo assist vale quasi quanto il gol. Sull'altro fronte, ci provano, nel recupero, Cocimano e Concialdi, ma il risultato rimane immutato e la successiva “lotteria” dei penalty rende felice il Giarre, più preciso degli avversari dal dischetto. Appalusi, comunque, pure ai rossoblù, che, nonostante il ritardo di preparazione, hanno lottato con lodevole grinta su ogni pallone.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D Coppa Italia, Giarre promosso a Paternò dopo la “lotteria” dei rigori  

CataniaToday è in caricamento