rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Catania-Canicattì

Verso Catania-Canicattì, Zeoli: "Emozionato, la squadra ha lavorato bene in settimana"

Uno dei temi della vigilia per il match tra Catania e Canicattì in programma domani allo Stadio "Angelo Massimino" è la presenza in panchina per i rossazzurri di Michele Zeoli in veste di allenatore della squadra, vista la squalifica di Giovanni Ferraro. L'ex calciatore del Catania è intervenuto in conferenza stampa per presentare la prossima partita

"L'emozione è tanta, e da quando è arrivata l'ufficialità aumenta costantemente. Sono concentrato su ciò che riguarda il campo e su questo fronte sono sereno, non mi preoccupa prendere il posto di mister Giovanni Ferraro perché so di avere alle spalle uno staff di livello. Considero Catania casa mia". Con queste parole l'allenatore in seconda del Catania, Michele Zeoli, si è presentato oggi in conferenza stampa per presentare il match in programma domani allo Stadio "Angelo Massimino" contro il Canicattì. Una sfida che vedrà in panchina proprio l'ex calciatore rossazzurro, vista l'espulsione di Ferraro a Cittanova la scorsa settimana. 

“Conosciamo e rispettiamo l’avversario - prosegue Zeoli, parlando del prossimo avversario in campionato -, siamo pronti. Il Canicattì ha buoni numeri, segna tanto su palla inattiva e subisce poco. In più ha fatto le migliori prestazioni in trasferta. La squadra si è allenata con massima intensità, siamo sereni. L’ultima partita mi ha ricordato quella di Coppa Italia a San Cataldo. Noi sappiamo che le soluzioni ci sono, però domenica ci siamo fatti prendere dalla fretta e dalle situazioni della partita. Le ultime due gare ci hanno fatto calare ancora di più nella categoria, ma non credo ci sia stato un calo di concentrazione, anche perché qui a Catania è impossibile”. Sul tesseramento del giovane classe 2002, Alessio Pedicone precisa che "il ragazzo è già disponibile, è un’arma in più a disposizione visti anche gli infortuni degli under”.

“Lo spessore del gruppo ci avvantaggia anche negli allenamenti. Le staffette? Sono sempre considerate - conclude Zeoli -, ma certe scelte sono anche legate all’avversario e ai momenti della partita”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso Catania-Canicattì, Zeoli: "Emozionato, la squadra ha lavorato bene in settimana"

CataniaToday è in caricamento