Calciomercato Catania, vendere per acquistare: pronta mini rivoluzione

Il centrocampo sembra al momento essere l'anello debole della squadra. L'infortunio rimediato da Castiglia ha evidenziato una carenza strutturale in fase di filtro nella zona mediana del campo. Le prestazioni di Lulli e Russo, inoltre, non hanno convinto del tutto. Possibile una loro partenza. Coperta corta in attacco

Con l'anno nuovo alle porte il mercato inizia a tenere banco in casa Catania, nonostante imperversino le note vicende societarie, con i possibili sviluppi della trattativa tra attuale proprietà e il gruppo Villar. Trattativa che proprio nel mese di gennaio dovrebbe prendere un indirizzo ben definito. Le regole della Lega Pro impongono una composizione della rose con 24 atleti in squadra, motivo per cui in caso di eventuali rinforzi in entrata, dovranno corrispondere altrettanti movimenti in uscita.

Il centrocampo sembra al momento essere l'anello debole della squadra. L'infortunio rimediato da Castiglia ha evidenziato una carenza strutturale in fase di filtro nella zona mediana del campo. Le prestazioni di Lulli e Russo, inoltre, non hanno convinto del tutto, tanto che Agazzi e Musacci sono quasi sempre scesi in campo dal primo minuto, nonostante i due atleti abbiano nelle proprie corde caratteristiche di gioco similari.

Probabile allora che la "troupe" di mercato guidata dal direttore sportivo Marcello Pitino individui almeno due profili utili in mezzo al campo, proprio per rimpiazzare Russo e Lulli, possibili partenti. Altro ruolo da rinforzare quello del portiere, con Bastianoni che dopo aver perso la titolarità nell'ultima gara di campionato, potrebbe a breve non fare più parte della rosa etnea.

In attacco la coperta è invece corta: il trio titolare, Russotto-Calil-Falcone dà garanzie, ma in caso di una loro assenza farebbe comodo avere in rosa una ulteriore punta esterna di livello. Plasmati, come jolly nel reparto offensivo, spesso utilizzato a gara in corso, potrebbe restare in rossazzurro, ma non è esclusa una sua partenza. In tal caso sarebbe immediatamente rimpiazzato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ultimo neo da colmare in squadra: un ricambio sull'out sinistro, dove Nunzella non ha praticamente quasi mai rifiatato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento