Calciomercato Catania, Carriero il primo acquisto ufficiale di gennaio

Un'alternativa in più al duo Rizzo e Biagianti nel 4-3-3 improntato da Sottil da circa due mesi a questa parte. Bisognerà invece attendere la prossima settimana per capire se Di Piazza e Sarno, piste calde di questo mercato invernale, potranno o meno vestire la maglia rossazzurra

Il primo acquisto ufficiale del Catania è Giuseppe Mattia Carriero. Il centrocampista arriva con la formula del prestito dal Parma e andrà a rimpolpare la mediana degli etnei, portando in dote qualità, ma soprattutto quantità e cambio di passo in mezzo al campo. Un'alternativa in più al duo Rizzo e Biagianti nel 4-3-3 improntato da Sottil da circa due mesi a questa parte. Bisognerà invece attendere la prossima settimana per capire se Di Piazza e Sarno, piste calde di questo mercato invernale, potranno o meno vestire la maglia rossazzurra. La trattativa per Di Piazza, in particolare, sembrava aver preso la strada giusta sin dall'inizio, con la forte volontà del giocatore di voler vestire la maglia rossazzurra. La condizioni poste dal Cosenza hanno però bloccato la trattativa e l'intesa tra le società in causa non è ancora decollata sin qui.

Nato a Desio (Milano) il 4 settembre 1997, Carriero, centrocampista lombardo, cresciuto nel settore giovanile del Renate, si è ben distinto nelle stagioni 2016/17 e 2017/18 vissute in terza serie con la Casertana, sommando 62 presenze e siglando 4 reti. In precedenza, Carriero aveva contribuito alla promozione dello Sporting Bellinzago in Lega Pro, disputando 35 gare e firmando 2 gol. Il neo-rossazzurro ha già sostenuto il primo allenamento con i nuovi compagni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento