menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pasquale Marino saluta Vicenza, sarà il nuovo allenatore del Catania

Come già testimoniato dalla nostra redazione, che ha lanciato pure l'esclusiva del possibile ritorno di Baiocco, la dirigenza rossazzurra è pronta a riportare in casa pezzi importanti del passato per costruire un futuro da protagonista, ripartendo proprio da Pasquale Marino e dal suo 4-3-3

Marino sarà il nuovo allenatore del Catania. Come già testimoniato dalla nostra redazione, che ha lanciato l'esclusiva del possibile ritorno di Baiocco, la dirigenza rossazzurra è pronta a riportare in casa pezzi importanti del passato per costruire un futuro da protagonista. Arriva questa mattina la conferma di Peppe Di Stefano, giornalista Sky, che sul proprio profilo twitter ha confermato che Marino sarà il prossimo tecnico del Catania. Arriva anche l'addio di Marino che ha speso le ultime parole per salutare Vicenza. "Avevo deciso di lasciare dopo Vicenza-Pescara" scrive il tecnico.

Il mancato accordo nella giornata di ieri è stato l'atto definitivo del rapporto tra il club veneto e il tecnico originario di Marsala. Con Pasquale Marino e il suo marchio di fabbrica, 4-3-3, potrà finalmente partire anche il mercato e la caccia ai nuovi acquisti. Fondamentale nella trattativa la figura del presidente Pulvirenti, che ha fortemente voluto il ritorno di Marino nella panchina rossazurra.

VICENZA: IL SALUTO DI MARINO. Queste le ultime parole di addio del tecnico: "Spiegare è difficile. Dire 'grazie' un po' più semplice. Devo dirlo alla società Vicenza che ha creduto in me, mesi fa, incondizionatamente e questo non lo dimenticherò mai. Devo dirlo ai giocatori del Vicenza che hanno dato l'anima, e io con loro. Devo dirlo alla città di Vicenza, che non conoscevo, e adesso amo. Devo dirlo ai tifosi del Vicenza che l'ultima partita non ho salutato per 'paura' di crollare ed emozionarmi. Avevo deciso di lasciare dopo Vicenza-Pescara, dopo l'eliminazione, dopo l'amarezza. Ed invece ho ascoltato le idee e le proposte di un gruppo di lavoro fantastico del Vicenza Calcio. Ho riflettuto, barcollato, pensato e ripensato. E credo che chiudere qui sia la cosa migliore, perché quello che abbiamo fatto è straordinario, è talmente bello che non voglio correre il rischio neanche per un solo istante di rovinarlo. Non so se è la cosa giusta, forse sarà quella sbagliata, ma ho deciso così. Vi abbraccio e vi ringrazio di cuore. Adesso torno a casa. #forzalane"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Ingrassare: i periodi nei quali lo si fa 'naturalmente'

Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento