Calciomercato Catania, suggestione Martinez in attesa degli ultimi colpi

In attesa dell'ufficialità di Biagianti, l'ex giocatore della Juventus, approdato nel 2010 nel club bianconero per la modica cifra di 12 milioni di euro, avrebbe dato la sua disponibilità a ritornare

foto goal.com

"El Malaka" Martinez è il nome nuovo tra i possibili ritorni ai piedi dell'Etna. In attesa dell'ufficialità di Biagianti, l'ex giocatore della Juventus, approdato nel 2010 nel club bianconero per la modica cifra di 12 milioni di euro, potrebbe indossare nuovamente la maglia del Catania. Una suggestione al momento, ma il giocatore avrebbe dato la disponibilità.

Lo Monaco sonda intanto altre piste per completare la rosa che affronterà la prossima stagione. Le possibili entrate arriverebbero a fronte di altrettante cessioni. E' il caso di Rosina che potrebbe approdare alla Salernitana, dando il via libera all'arrivo in rossazzurro di Roberto Caccavallo, che farebbe così il percorso inverso. L'operazione Zibert, ancora in stand-by, ma vicina alla conclusione, potrebbe andare in porto con due pedine rossazzurre che andrebbero invece a vestire la maglia dell'Akragas.

In attacco il nome forte delle ultime ore è quello di Torregrossa, ma la permanenza di Calil e quella possibile di Barisic, con l'affare Pettinari dalla Roma in via di definizione, spostano la priorità verso altri reparti. Uno di questi: la difesa. Garufo e Parisi potrebbero infatti lasciare il club etneo. Completa invece la linea di sinistra con Anocic in arrivo dalla Roma e l'acquisto Djordjevic.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento