menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montella pronto a fare razzia: Lodi, Marchese e Barrientos nel mirino

Lunedì ci sarà l'ufficializzazione del passaggio di Vincenzo Montella sulla panchina della Fiorentina. L'Aeroplanino vorrebbe portare con se al Franchi tre pilastri rossoazzurri: Lodi, Marchese e Barrientos

Dopo il divorzio ormai conclamato fra il Catania e Montella, proseguono le insistenti voci di calciomercato. Alcune di queste, però, sono ancora strettamente legate al tecnico campano il quale lunedì verrà ufficializzato come nuovo tecnico della Fiorentina. A quanto pare, cioè, l'ex allenatore della Roma vorrebbe portare con se al Franchi ben tre punti fermi dell'attuale rosa rossoazzurra ossia Francesco Lodi, Giovanni Marchese e Pablo Barrientos.

Il primo è sicuramente il pupillo di Montella: campano proprio come l'Aeroplanino, Lodi è apprezzatissimo dall'ex tecnico giallorosso che ne ha fatto fin da subito il perno del Catania al suo arrivo al Massimino. L'allenatore napoletano ritiene il numero 10 etneo fondamentale nell'economia del suo gioco e farebbe carte false per portarselo al seguito. L'operazione, però, sembra al momento difficile: ieri, infatti, il nuovo amministratore delegato etneo Sergio Gasparin è stato categorico dichiarando che Lodi andrà via solo a determinate condizioni. "Francesco è un elemento fondamentale per la nostra squadra. Non si muoverà a meno che non arrivi un'offerta irrinunciabile. Al momento non c'è e penso sia difficile immaginare uno scenario simile". L'offerta irrinunciabile a cui fa riferimento Gasparin equivale a dire una proposta di 5 milioni di euro cash, richiesta per ora giudicata eccessiva dalla Fiorentina e anche dal Genoa, altra squadra interessata a Lodi. I rossoblu, forti del nuovo ruolo di ad ricoperto dall'ex Lo Monaco, potrebbero però giocare la carta Seymour: il cileno, che è stato in Sicilia in prestito per sei mesi, potrebbe essere utilizzato per abbassare le pretese economiche sicule.

Il secondo nome sul taccuino di Montella è quello di Giovanni Marchese: l'esterno mancino ha disputato una stagione molto positiva e pare abbia convinto Montella a puntare su di lui anche nella prossima stagione. Sul giocatore sembra esserci anche il Cagliari che potrebbe inserire nella trattativa l'omologo Alessandro Agostini in quello che sarebbe uno scambio alla pari. Le cifre dell'affare non sarebbero proibitive: il cartellino di Marchese, infatti, costa all'incirca 1 milione e, a differenza di Lodi, l'esterno sinistro potrebbe presto cambiare maglia.

Chiudiamo, infine, con il caso più spinoso, quello relativo a Pablo Barrientos. Il 'pitu' è esploso definitivamente questa stagione, dopo due anni tribolati per via di numerosi infortuni, mostrando tutti i suoi numeri. Visto quanto fatto nello scorso campionato(4 gol e 5 assist oltre a tante prestazioni di assoluto spessore), il valore di Barrientos sarebbe piuttosto elevato se non fosse che il contratto del giocatore argentino è in scadenza nel 2013. E questa è una spada di Damocle piuttosto pesante che incombe sul Catania: nel caso in cui, infatti, il 'Pitu' decidesse di non rinnovare, il club rossoazzurro sarebbe costretto a venderlo per una cifra vicina ai 3 milioni, addirittura andando incontro ad una minusvalenza visto che nel 2009 l'ex San Lorenzo arrivò in Sicilia per 4 milioni. Montella lo sa ed è per questo che potrebbe fare pressioni affinchè il fantasista sudamericano lo raggiunga al Franchi per un investimento ben al di sotto del reale valore del giocatore. Alla finestra per il 'Pitu' sembra esserci anche il Napoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

Ristrutturare

Parquet in casa: guida ai diversi tipi di legno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento