Calciomercato Catania, arriva il colpo in attacco: ufficializzato Ripa

L'attaccante, che nella stagione 2016/17 ha firmato 15 gol in 27 partite con la maglia della Juve Stabia in Lega Pro, ha sottoscritto un contratto biennale

Arriva il colpo tanto atteso in entrata per il Catania. Francesco Ripa è il nuovo centravanti rossazzurro come ufficializzato nella giornata di oggi. Un acquisto che consegna nelle mani di Lucarelli l'ultimo tassello atteso e completa la rosa della squadra in vista della prossima stagione.

L'attaccante, che nella stagione 2016/17 ha firmato 15 gol in 27 partite con la maglia della Juve Stabia in Lega Pro, ha sottoscritto un contratto biennale, legandosi club etneo fino al 30 giugno 2019.  Con i gialloblù stabiesi, nelle tre annate più recenti vissute in terza serie, Ripa ha sommato 59 presenze impreziosite da 26 reti, mantenendo una media realizzativa alta.

Complessivamente, l'atleta campano è andato ben otto volte in "doppia cifra"; per due stagioni in D, in avvio di carriera, e poi in sei occasioni in C: con la Battipagliese nel 2004 (10 centri), con il Sorrento nel 2006 e nel 2007 (16 e 23 gol, trascinando i rossoneri alla conquista di due promozioni consecutive e vincendo la Coppa Italia Lega Pro), con la Pro Patria nel 2010 e nel 2011 (12 e 16 marcature, in quest'ultimo caso nell'arco di appena 14 esibizioni), con l'Arzanese nel 2014 (18 reti) e con la Juve Stabia nel 2015 e nel 2017 (10 e 15 realizzazioni). 

Con la Nocerina, nel 2011, è stato promosso in B ed ha vinto la Supercoppa di Lega di Prima Divisione.
Con L'Aquila, nel 2013, ha conquistato la promozione in Prima Divisione. Ha giocato anche nel Potenza e nel Como. Francesco Ripa, giunto in tarda mattinata a Torre del Grifo, ha svolto nel pomeriggio il primo allenamento agli ordini di mister Lucarelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento