Carrizo, Motta, Seymour e Ebagua: ecco come cambia il Catania

Ieri si è chiusa la sessione invernale di calciomercato con il Catania attivissimo in entrata. Vediamo come cambia la squadra di Montella con i quattro nuovi arrivati

L'ad rossoazzurro Lo Monaco, grande protagonista dell'ultimo giorno di mercato

Ieri alle ore 19 si è chiuso ufficialmente il calciomercato per le società italiane. Un calciomercato, in linea di massima, piuttosto austero e poco movimentato. In entrata, comunque, ci sono stati alcuni club iperattivi ed uno di questi è stato proprio il Catania: il club del presidente Pulvirenti, infatti, ha centrato nella giornata di ieri ben quattro operazioni in entrata che rimodellano(o potrebbero farlo) in modo importante l'undici del tecnico Montella. Questo anche perchè l'amministratore delegato rossoazzurro Pietro Lo Monaco ha lavorato in modo chirurgico portando a Catania un giocatore importante per reparto rinsaldando in questo modo la 'spina dorsale' dello scacchiere tattico di Montella. Vediamo nel dettaglio i quattro acquisti e come potrebbe cambiare la compagine etnea:

JUAN PABLO CARRIZO - Dopo l'addio di Andujar, fra i pali si era insidiato Campagnolo e, almeno inizialmente, la società etnea sembrava intenzionata a proseguire fino a fine stagione con il numero uno veneto e i due 'baby' Kosicky e Terracciano. Gli acciacchi fisici dell'ex estremo difensore della Reggina e anche l'imperfezione sul gol del definitivo 1-1 nel match Catania-Parma, hanno convinto la dirigenza degli 'elefanti' a chiudere con la Lazio l'acquisto di Juan Pablo Carrizo. Arrivato in Sicilia con la formula del prestito con diritto di opzione, con i biancocelesti quest'anno Carrizo ha giocato solo due gare per l'infortunio di Marchetti. Dopo due stagioni non proprio esaltanti con le maglie di Real Saragozza e River Plate è tornato in Italia al fine di sostituire fra i pali rossoazzurri il suo connazionale Andujar.

MARCO MOTTA - In difesa il colpo si chiama Marco Motta. E la parola 'colpo' non è usata a caso: il terzino destro di proprietà della Juventus, arrivato in Sicilia con la formula del prestito, prima di finire in naftalina a Torino, è stato un pilastro della nazionale azzurra under 21, trovando anche spazio nel Dream Team Uefa per l'Europeo di categoria del 2009, e anche punto fermo della Roma nella stagione 2009-10. Dopo i vani sforzi per portare a Catania il brasiliano Ilsinho, il rinforzo sul binario di destra per Montella è comunque di prima fascia.

FELIPE IGNACIO SEYMOUR DOBUD - 24enne centrocampista cileno nel giro della nazionale: è questo l'identikit di Felipe Seymour, giocatore prelevato, sempre in prestito, dal Genoa. Dopo quindici presenze con la maglia del grifone(di cui sei da titolare), il centrocampista sudamericano approda in Sicilia con il compito di sostituire, non solo numericamente, Gennaro Delvecchio: Seymour, infatti, unisce la quantità e la corsa(sue prerogative principali) ad una discreta tecnica. La sua presenza permetterà a Montella di far rifiatare, quando necessario, Almiron, Izco e Lodi.

OSARIMEN EBAGUA - Forse è l'incognita più 'illeggibile' del lotto di acquisti di gennaio ma solo perchè si affaccia per la prima volta al palcoscenico della serie A. Osarimen Giulio Ebagua è il corazziere che Lo Monaco ha messo a disposizione di Montella per sostituire Maxi Lopez, finito al Milan. Nigeriano di 25 anni per un metro e ottantacinque centimetri, l'attaccante africano è il classico centravanti d'area di rigore che fa della fisicità e della potenza le sue armi principali. In sei mesi al Torino, sua società di appartenenza, ha giocato 22 partite fra campionato e coppa Italia siglando solo tre reti. I due campionati a Varese, però, sono stati quelli della sua consacrazione: fra 2009 e 2011, infatti, Ebagua ha giocato 55 gare siglando 24 reti. Difficile che Montella possa puntare subito su di lui da titolare ma il nigeriano potrà fornire un buon apporto in aggiunta a Bergessio e Suazo.

Ecco, quindi, come potrebbe essere il Catania tipo da qui alla fine del campionato:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

catania-20

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento