Sport

Calcioscommesse: Procura di Napoli chiede archiviazione su gare rossoazzurre

Nell'ambito dell'inchiesta calcioscommesse, la Procura di Napoli ha chiesto l'archiviazione per le gare Brescia-Catania e Catania-Roma, apparse nei giorni scorsi nella lista di gare sotto osservazione

Mentre le procure di Cremona, Napoli e Bari continuano a lavorare alacremente per proseguire nel lavoro di ricerca all'interno del dedalo relativo al calcioscommesse, il Catania può tornare con animo sereno a lavorare e pianificare la stagione 2012-13: dopo qualche giorno dall'apparizione della compagine rossoazzurra nell'elenco di alcune gare sotto osservazione, la procura di Napoli ha chiesto l'archiviazione per le partite che avevano tirato in ballo il club etneo.

Nella fattispecie, l'inchiesta coordinata dal procuratore aggiunto Giovanni Melillo e dai pm Antonello Ardituro, Stefano Capuano, Danilo De Simone e Vincenzo Ranieri vedeva alcune partite di serie A sottoposte a osservazione e, fra queste, erano presenti Brescia-Catania dell'8 maggio 2011 e Catania-Roma del 15 maggio 2011.

A questo punto, l'attenzione della società rossoazzurra torna a concentrarsi sull'allestimento dell'organico per la prossima annata, a partire dal timoniere: sembra quasi in dirittura d'arrivo, infatti, l'approdo di Vincenzo Montella alla Fiorentina. Il possibile successore del tecnico campano potrebbe essere uno fra Pasquale Marino, già tecnico etneo dal 2005 al 2007, e Michele Serena, attuale allenatore dello Spezia.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse: Procura di Napoli chiede archiviazione su gare rossoazzurre

CataniaToday è in caricamento