rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Sport

Calcioscommesse, attesa per la sentenza del Tribunale federale nazionale della Figc

Il Catania sembra ormai rassegnato a giocare il prossimo campionato in Lega Pro, ma al contrario della richiesta iniziale della procura federale, difficilmente si vedrà riconosciuto l'articolo 24 per la collaborazione e ammissione del suo patron, Pulvirenti

Sono attese per oggi le sentenze di primo grado del Tribunale Federale Nazionale della Figc relative ai filoni di Calcioscommesse di Catania e Catanzaro. In ritardo di circa una settimana rispetto al previsto 14 agosto, il collegio giudicante si è preso tutto il tempo necessario per motivare i verdetti che verranno pubblicati questa mattina dalla Federcalcio.

Il Catania sembra ormai rassegnato a giocare il prossimo campionato in Lega Pro, ma al contrario della richiesta iniziale della procura federale, difficilmente si vedra' riconosciuto l'articolo 24 per la collaborazione e ammissione del suo patron, Antonino Pulvirenti. A causa del verbale secretato, difficile stabilire il grado di collaborazione del presidente pentito. Dunque aspettiamoci una sentenza peggiorativa. Si parla di 5-10 punti di penalizzazione in più rispetto all'iniziale -5 stabilito dal pm federale, Stefano Palazzi.

Le sentenze di oggi faranno slittare anche i tempi per il secondo grado, che dovrebbe cadere tra il 28 e il 29 agosto. Ben oltre le date dei sorteggi di B (25) e Lega Pro (27).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcioscommesse, attesa per la sentenza del Tribunale federale nazionale della Figc

CataniaToday è in caricamento