rotate-mobile
Sport

Scontri Casertana-Catania, Daspo per tre ultras rossazzurri

Dopo gli incidenti fuori dallo stadio prima del match disputato il 19 ottobre scorso, arrivano i provvedimenti emessi dalla questura di Caserta. E' scattato il Daspo, divieto di partecipazione alle manifetazioni sportive, per tre tifosi etnei e sei casertani

Dopo gli incidenti fuori dallo stadio prima del match tra Casertana e Catania, disputato il 19 ottobre scorso, arrivano i provvedimenti emessi dalla questura di Caserta. E' scattato il Daspo, divieto di partecipazione alle manifetazioni sportive, per tre ultras etnei, tra cui uno dei capi della tifoseria catanese, per lui il Daspo è di 7 anni.

Le denunce sollevate parlano di danneggiamenti, resistenza, minacce e violenza a pubblico ufficiale. I tre tifosi etnei avrebbero danneggiato alcune auto parcheggiate in via Roma, prendendo d’assalto un’auto civetta della Digos, probabilmente, sospettano gli inquirenti, scambiandola per una vettura privata.

Il Daspo è scattato inoltre per sei tifosi casertani, denunciati anche loro all'epoca dei fatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri Casertana-Catania, Daspo per tre ultras rossazzurri

CataniaToday è in caricamento