Catania, beffa all'ultimo respiro: l'Akragas si aggiudica il derby

Doccia fredda per il Catania che incappa nella prima sconfitta stagionale e deve fare i conti con un magro bottino in zona gol. Appena 4 le reti messe a segno sin qui in 5 gare. Tanta la sfortuna nella giornata odierna e anche un episodio dubbio, con una rete ingiustamente annullata a Calil. Nel finale la rete dell'Akragas che decide il match. Finisce 0-1

Se una cosa può rimproverarsi a questo Catania è la poca vena realizzativa della squadra. Se il motivo sia da cercare nei singoli o nella manovra imbastita da Rigoli, questo sarà il tempo a dirlo. Questa sera al misero bottino dei centravanti si aggiunge la sfortuna, tanta nel corso dei 90 minuti, la bravura dell'estremo difensore degli ospiti e anche una possibile svista arbitrale, con la rete di Calil annullata ingiustamente sul parziale di 0-0.

CATANIA AVVOLGENTE NEL SECONDO TEMPO. Nella prima frazione sono le giocate di Di Grazia a creare scompiglio tragli ospiti. La catena di destra con Parisi e gli inserimenti di Biagianti funziona a dovere, manca il guizzo degli attaccanti negli ultimi metri.

Nel secondo tempo la manovra del Catania è avvolgente e le occasioni fioccano a volontà. Anche gli errori sotto porta non tardano ad arrivare come quello di Piscitella al minuto 80 che ha del clamoroso. Di Grazia, il migliore per distacco tra gli etnei, viene sostituito da Rigoli, scelta tecnica la sua. Prima di lasciare il campo è la traversa a dire di no al giovane rossazzurro.

Un gol il Catania riesce persino a siglarlo tra la miriade di palle gol confezionate. La terna arbitrale annulla però ingiustamente la rete siglata dal brasiliano Calil. Quando il risultato finale, già stretto al Catania, sembra volgere verso lo 0-0, ecco la beffa finale. Zanini, il migliore tra gli ospiti, sfrutta un contropiede nei secondi finali e con un diagonale velenoso batte Pisseri e regala clamorosamente il derby all'Akragas. Doccia fredda per il Catania che incappa nella prima sconfitta stagionale e deve fare i conti con un magro bottino in zona gol. Appena 4 le reti messe a segno sin qui in 5 gare.

TABELLINO CATANIA-AKRAGAS 0-1 (Zanini 94')

Catania (4-3-3) Pisseri, Parisi, Drausio, Bergamelli, Bastrini, Biagianti, Scoppa, Fornito ( 78′ Piscitella), Di Grazia ( 65′ Russotto), Paolucci, Calil ( 82′ Anastasi)

Akragas: Pane, Scrugli, Carrillo, Marino, Russo ( 58′ Coppola), Carrotta, Pezzella, Zanini, Gomez, Cocuzza ( 78′ Longo), Salandria

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Coronavirus, in Sicilia 1.913 nuovi casi e 40 morti: a Catania +486 contagi

Torna su
CataniaToday è in caricamento