Mercoledì, 12 Maggio 2021
Sport

Buona la prima al "Massimino", il Catania batte l'Akragas per 2-0

Le reti che permettono ai rossazzurri di piegare l'avversario arrivano nei minuti finali di gara. Prima un gol da cineteca messo a segno da Calil e dopo una marcatura dal dischetto del solito Paolucci

Il Catania vince la prima sfida stagionale disputata tra le mura amiche e approda alla fase finale di coppa Italia della Lega Pro. Piegato l'Akragas per 2-0 grazie alle reti di Calil e Paolucci , arrivate entrambe nella ripresa.

Rigoli lascia a riposo Biagianti e Di Cecco rispetto alla sfida contro il Siracusa e propone in campo dal primo minuto il brasiliano Gladestony. Calil gioca nella sua posizione naturale, ovvero quella di trequartista, alle spalle di Russotto e Paolucci. In difesa da registrare invece l'esordio dal primo minuto di Drausio in coppia con Bastrini.

Le reti che permettono ai rossazzurri di piegare l'avversario arrivano nei minuti finali di gara. Prima un gol da cineteca messo a segno da Calil e dopo una marcatura dal dischetto del solito Paolucci, il quale completa un precampionato di grande livello, segnando l'ennesima rete. Buone indicazioni arrivano anche dall'esordio di Fornito a centrocampo e dalla prestazione maiuscola dell'estremo difensore Pisseri, sempre pronto e reattivo quando chiamato in causa. In vista dell'esordio in campionato contro la Juve Stabia Rigoli ottiene risposte confortanti dalla rosa messa a disposizione nel mercato estivo dall'ad Pietro Lo Monaco.

TABELLINO CATANIA-AKRAGAS 2-0 (Calil- Paolucci)

Catania (4-2-3-1): Pisseri; Nava, Drausio, Bastrini, Djordjevic; Gladestony, Scoppa; Fornito (85′ Bucolo), Calil ( 67′ Di Grazia), Russotto (84′ Piscitella); Paolucci

Akragas (4-3-3): Pane; Scrugli (dal 89′ Assisi), Thiago, Carillo, Russo; Salandria (dal 89′ Rotolo), Pezzella, Carrotta (dal 77′ Zanini); Longo, Gomez, Salvemini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buona la prima al "Massimino", il Catania batte l'Akragas per 2-0

CataniaToday è in caricamento