menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vigilia derby contro l'Akragas, Pancaro convinto: "Vogliamo vincere"

Catania carico in vista del primo dei due derby che i rossazzurri dovranno affrontare in pochissimo tempo. Allo stadio "Massimino" arriva l'Akragas dell'ex Legrottaglie. Un'occasione propizia per riscattare la batosta rimediata in casa della Juve Stabia e accantonare l'ennesima penalizzazione di due punti

Catania carico in vista del primo dei due derby che i rossazzurri dovranno affrontare in pochissimo tempo, il secondo contro il Messina. Allo stadio "Massimino" arriva l'Akragas dell'ex Legrottaglie. Un'occasione propizia per riscattare la batosta rimediata in casa della Juve Stabia e accantonare l'ennesima penalizzazione di due punti in classifica arrivata in settimana. “Abbiamo lavorato bene in campo e siamo preparati al meglio per domani" tuona Pancaro, accompagnato dalla sua solità tranquillità e sagacia.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Il capitolo penalizzazione può aver scalfito e condizionato la squadra? "Quando abbiamo iniziato sapevamo che ci sarebbero state delle difficoltà, dobbiamo solamente pensare a come superarle. Ho la fortuna di avere alle spalle dirigenti che ci mettono nelle condizioni ideali per lavorare. I due punti non li guardiamo, affrontiamo le gare dando il massimo” spiega Pancaro, proiettato alla sfida di domani.

Le vicende di campo hanno "parlato" di troppi gol subiti nell'ultimo periodo e un deficit in trasferta: "Dopo Castellamare c’era grande rabbia perché non meritavamo di perdere. Abbiamo fatto la gara per quasi 90 minuti e in termini di impegno e prestazione non posso dire niente ai ragazzi”. “In trasferta dobbimo riuscire a riportare in termini di risultato ciò che avviene sul campo” precisa i tecnico.

Gli uomini in campo resteranno certamente quelli proposti in queste settimane, tranne le defezioni obbligate di Bergamelli e Castiglia, che non figurano nella lista dei convocati. "Siamo una squadra che vuole fare la partita, ma attacchiamo con equilibrio. Domani faremo la nostra prestazione, come fatto fino ad oggi e non cambieremo molto, non stravolgerò infatti le cose” conclude Pancaro, che si dice fortunato di avere due come Russotto e Calderini, armi letali o dall'inizio o a gara in corso: "La condizione del momento detta le mie scelte, ma sono fortunato ad avere questi giocatori in rosa”
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Salvini a Catania, caso Gregoretti: prossima udienza il 10 aprile

  • Politica

    Aeroporto, Sac: "Con Comune e Amt in sinergia per l'intermodalità"

  • Politica

    L'assessore comunale Alessandro Porto passa alla Lega

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento