Catania, la crisi continua: il Bari espugna il "Massimino"

Assenze e mancanza di idee piegano i rossoazzurri, che affondano sotto i colpi di Caputo e De Luca. Finisce 2-3 per gli ospiti. Calaiò e Rosina provano in tutti i modi a trascinare la squadra, ma non basta. In attesa di recuperi importanti, il momento di difficoltà non si arresta

La generosità non basta. La voglia di fare nemmeno. Il Catania affonda sotto i colpi del Bari, ma non molla mai, fino all'ultimo respiro. Le tante assenze e i tanti giocatori schierati fuori ruolo, a causa dell'emergenza, non lasciano scampo ai padroni di casa. Il Catania soffre già dal "primo round" quando Caputo affonda il colpo dopo appena 5' minuti di gioco. Rosina e Calaiò provano a ribaltare le sorti del match, ma piano piano le difficoltà della squadra diventano troppo grandi, anche per due campioni come loro.

LE PAGELLE

Positivi gli innesti a partita in corso di Barisic e Parisi, ma come già detto da Sannino in settimana, il loro ingresso dovrà essere graduale. Affidare le sorti della stagione a giocatori ancora acerbi e in evoluzione sarebbe un rischio ingiusto e ingiustificabile. Serve però la loro grinta e voglia di fare, fattori questi che potrebbero spronare coloro che al momento nelle gerarchie di Sannino sono ai primi posti. I risultati poco esaltanti costringono tutti a mettersi costantemente in discussione.

Altro caso poi quello dell'episodio tra Leto e Sannino. Il numero 11 non accetta la sostituzione e va dritto in panchina senza stringere la mano al tecnico ex Watford. Giustificabile la voglia di continuare a restare in campo, ma comprensibile anche la scelta del tecnico di lanciare il giovane Barisic.

Dal punto di vista tattico Sannino prova spesso la carta 4-4-2, con Rosina e Martinho fluidificanti esterni e punti di raccordo tra centrocampo e attacco. Ma la difesa e il centrocampo non rendono facili gli equilibri, complici le tante assenze e la "posizione adattata" dei giocatori in campo. La sensazione, per tutto il corso del match, è quella di una squadra spaccata in due grossi tronconi, con poca accortezza tra i reparti. Il Bari e bravo ad approfittare degli spazi concessi e a tramortire il Catania sia nel risultato che psicologicamente: sale a due infatti adesso il numero di sconfitte consecutive.

TABELLINO CATANIA-BARI 2-3 Caputo 5'- Rosina 21' (rig.) - De Luca 32'-52'- Rosina 65' (rig.)

Catania (4-3-3): Anania; Garufi (Parisi), Peruzzi, Sauro, Monzon; Rosina, Escalante, Martinho; Leto (Barisic 60'), Calaiò, Marcelinho (Chrapek).

Bari (4-3-3): Donnarumma; Salviato  (Camporese), Contini, Ligi, Calderoni; Sciaudone, Romizi, Defendi (Rossini), Stevanovic; De Luca (Stoian), Caputo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arbitro:  Candussio
Ammoniti: Sciaudone, Martinho, Romizi, De Luca, Peruzzi, Salviato, Barisic

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento