Catania-Bisceglie, le pagelle: Di Grazia lascia il segno, Curiale bomber

Il "folletto" con la maglia numero 23 si riprende la scena e dimostra di trovarsi a suo agio nel 4-3-3. Doppietta e pallone a casa per il numero 11. Marchese combina divinamente con Di Grazia a sinistra, Tedeschi annulla letteralmente Jovanovic nel primo tempo. Russotto sforna l'ennesima prestazione maiuscola

Ecco le pagelle di Catania-Bisceglie. Al "Massimino" gli etnei riscattano le ultime due sconfitte e tornano alla vittoria. Finisce 4-1 grazie alla doppietta di Curiale e alle reti siglate da Di Grazia e Russotto. Per gli ospiti è di Jovanovic il gol della bandiera.

TABELLINO E CRONACA

Catania 3-5-2: Pisseri 6,5, Blondett s.v. (4’ Di Grazia 7), Tedeschi 7, Bogdan 6,5, Semenzato 6,5, Caccetta 6,5, Biagianti 7, Mazzarani 6,5, Russotto 7, Curiale 7,5

Bisceglie 3-4-3: Crispino, Delvino (Markic), Petta, Jurkic, Risolo, Boljat (Toskic), Lugo Martinez, Raucci, Azzi, Jovanovic (Gabrielloni), Montinaro

MiglioriToday. Di Grazia. Il destino vuole che il numero 23 entri al minuto 4 dopo lo sfortunato infortunio di Blondett. Lucarelli lo lancia nella mischia nella posizione che lui predilige, ovvero largo a sinistra nel 4-3-3. La risposta in campo è da grande giocatore. Passano infatti appena 3 minuti e il "folletto" rossazzurro timbra il cartellino, deliziando poi il pubblico nel corso del match e dimostrando un feeling particolare con Marchese sull'asse di sinistra. Ritrovato.

Curiale. Le marcature con la maglia rossazzurra iniziano a salire e a portare in dote punti importanti, come quelli conquistati oggi tra le mura amiche. Segna due gol di "rapina", sfruttando i cross rispettivamente di Russotto e Marchese.

Biagianti. Il capitano si è ormai calato nel ruolo di vice-Lodi alla perfezione, in attesa del ritorno in campo del numero 10. Ciò che colpisce però non è soltanto la bravura tattica del numero 27, ma la sua presenza a livello caratteriale all'interno del campo e nello spogliatoio, caratteristica, questa, che gli permette di trascinare la squadra nei momenti di difficoltà. Leader.

Marchese. Contare il numero di cross sfornati in questo inizio di stagione diventa difficile. Sono tanti e quasi tutti decisivi, come quello di oggi che permette a Curiale di insaccare la sfera in rete e siglare il gol del 3-0. Il numero 15 della compagine etnea sta vivendo una seconda giovinezza: difficile lasciarlo fuori dal campo nonostante la concorrenza di Djordjevic. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento